Pazzesco, dopo il Marsiglia il Psg. Donnarumma: “Secondi perché non sapevamo…”

Il portiere del club parigino ha ammesso candidamente dopo il 2-1 contro la Juve: "Non avevamo capito di dover segnare ancora un gol per chiudere al primo posto il girone"
2 min
TagspsgJuve-PsgChampions

Pazzesco quanto successo nella sfida tra Juve e Psg, un giorno dopo l'errore di calcolo che è costato l'Europa League al Marsiglia. Nei minuti finali è arrivata la notizia che il Benfica stava battendo per 6-1 il Maccabi Haifa e quindi era primo nel girone. Messi e Mbappé però non hanno spinto più di tanto per cercare il terzo gol, che avrebbe significato controsorpasso e primo posto nel gruppo H. Il motivo è clamoroso e lo ha rivelato Donnarumma a Sky Sport dopo la gara: “Non avevamo capito - ha ammesso il portiere - di dover segnare ancora un gol per chiudere al primo posto del girone. Il nostro secondo posto è un problema anche per gli altri. Siamo tranquilli. Sicuramente affronteremo una grandissima squadra ma siamo pronti, giocheremo sempre al massimo".

Il precedente del Marsiglia

Un giorno prima era successa un’altra situazione ancora più grave con il Marsiglia, altra squadra francese, fuori anche dall’Europa League per un errore di calcolo. La squadra di Tudor ha perso al 90’ contro il Tottenham di Conte subendo un gol in contropiede mentre era tutta proiettata in attacco. “Non sapevamo che per andare in Europa League bastasse il pareggio”, aveva poi ammesso il difensore Chancel Mbemba. Due errori di calcolo, quelli di Psg e Marsiglia che sono clamorosi a questi livelli.

 


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti