Covid, Rincon positivo: "C'è chi mi ha augurato il peggio"

Il capitano del Venezuela dovrà saltare la Copa America (13 giugno-10 luglio). Ecco il messaggio del centrocampista del Torino su Instagram
Covid, Rincon positivo: "C'è chi mi ha augurato il peggio"© LAPRESSE
2 min
TagsrinconTorinoVenezuela

Finisce ancora prima di cominciare la Copa America (13 giugno-10 luglio) del centrocampista del Torino Tomàs Rincon. Il Venezuela, che aprirà la competizione sfidando i padroni di casa del Brasile, deve fare i conti con un vero e proprio focolaio da Covid che al momento vede la positività di ben 13 calciatori. Tra questi anche il capitano e leader della Vinotinto Rincon, che attraverso il proprio profilo Instagram ha annunciato: "Sono risultato positivo al Covid, al momento il mio stato di salute è stabile e controllato. Mi dispiace profondamente non poter aiutare il mio paese, chi mi conosce sa quanto io abbia lavorato al massimo per la Vinotinto in vista della Copa America, ma bisogna sempre dare priorità alla salute mia e di quelli che mi circondano, rispettando i protocolli e restando in isolamento per preservare gli altri. So che i miei compagni daranno tutto, da lontano li incoraggerò come se fossi al loro fianco, forza Venezuela!"

Rincon agli haters: "Siamo uomini, poi calciatori. Controllatevi"

Il centrocampista venezuelano del Torino, poi, si rivolge agli haters: "Voglio anche ringraziare chi si è preoccupato per la mia salute - aggiunge il venezuelano - mentre a chi mi ha augurato il contrario dico di controllarsi perché questo è un virus da trattare con estrema attenzione: siamo prima uomini, poi calciatori".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti