Corriere dello Sport

Coppa Italia

Vedi Tutte
Coppa Italia

Coppa Italia, Inter-Cagliari 3-0: ai quarti con Napoli o Verona

Coppa Italia, Inter-Cagliari 3-0: ai quarti con Napoli o Verona
© LaPresse

I nerazzurri vincono con i gol di Palacio, Brozovic e Perisic

Sullo stesso argomento

di Valerio Minutiello

martedì 15 dicembre 2015 22:28

MILANO - L'Inter non si ferma nemmeno in Coppa Italia. I nerazzurri stendono il Cagliari 3-0 e volano ai quarti dove affronteranno la vincente tra Napoli e Verona. Mancini assapora il gusto della vendetta contro Higuain che l'anno scorso lo eliminò con un gol nel finale. Il Cagliari aveva bei ricordi di San Siro: l'ultima volta era uscito dal campo con una vittoria per 4-1, c'era Zeman in panchina e Mazzarri su quella nerazzurra. Stavolta è andata diversamente, anche se la squadra di Rastelli è stata in partita per 71 minuti, e al 51' ha sfiorato il gol dell'1-1, centrando un palo.



MANCINI CI TIENE - Mancini alla Coppa Italia tiene molto. Lui l'ha alzato più di tutti quel trofeo: 10 volte in totale, sei da giocatore e quattro da allenatore. Il campionato però è la priorità, per questo il tecnico nerazzurro ricorre a un massiccio turn over, anche se a casa non lascia nessuno. Nel 4-4-2 c'è Carrizo tra i pali, Montoya confermato sulla destra, D'Ambrosio con Juan Jesus al centro della difesa. In mediana si rivede Kondogbia, davanti il tandem formato da Palacio e il giovane Manaj. L'Inter ci mette 24 minuti per trovare il varco giusto: bella azione con Juan Jesus che la mette al centro e trova Palacio. L'argentino sottoporta non fallisce l'occasione per realizzare il suo primo gol della stagione. Il Cagliari reagisce e al 32' Giannetti con il destro impegna Carrizo. Il primo tempo è equilibrato con occasioni da entrambe le parti.

CORI CONTRO NAPOLI DA CURVA INTER

EPICBROZO SI RIPETE - Nella ripresa il Cagliari parte forte e sfiora il pari al 51', con Pisacane che supera Carrizo di testa ma vede il suo tiro respinto dal palo. L'Inter risponde con Medel che di testa non inquadra la porta di poco. Al 71' Brozovic trova il raddoppio da fuori con un gol fotocopia di quello di Udine: destro a giro che si infila sotto l'incrocio. Tutta la panchina mima il gesto di EpicBrozo per esultare.

Palacio al 73' deve uscire dal campo per un problema al polpaccio, al suo posto entra Perisic. Dieci minuti dopo Brozovic sfiora la doppietta personale, ma colpisce il palo. In agguato comunque c'è Perisic che chiude la partita con il gol del 3-0. Nel finale c'è tempo per l'esordio stagionale di Dodò, che torna dopo l'infortunio al crociato. All'87' Carrizo deve uscire fuori dalla sua area per fermare Farias tutto solo lanciato in contropiede. Il Cagliari saluta la Coppa Italia, ma esce dal campo a testa alta, nonostante il risultato. L'Inter in quattro giorni ha segnato sette gol senza subirne. Mancini mette in tasca il biglietto dei quarti e ora si può concentrare sulla sfida contro la sua ex Lazio in crisi.

 

 

INTER-CAGLIARI 3-0: STATISTICHE E TABELLINO 

Articoli correlati

Commenti