Corriere dello Sport

Coppa Italia

Vedi Tutte
Coppa Italia

Roma-Lazio, Inzaghi: «Noi in finale di Coppa Italia? Impresa straordinaria»

Roma-Lazio, Inzaghi: «Noi in finale di Coppa Italia? Impresa straordinaria»
© Getty Images

Il tecnico della Lazio esalta squadra e tifosi: «Sembrava di giocare in casa. I miei ragazzi mi hanno regalato un compleanno fantastico»

Sullo stesso argomento

 

martedì 4 aprile 2017 23:21

ROMA - "Lazio in finale di Coppa Italie e in lotta per la Champions? Ero fiducioso, sappiamo che abbiamo fatto una cosa straordinaria, abbiamo regalata una grande gioia alla nostra gente. Se lo sono meritato perché stasera sembrava di giocare in casa. Devo ringraziare i miei ragazzi perché sono stato fantastici dal primo all'ultimo e domani probabilmente mi faranno passare il più bel compleanno della mia vita". Simone Inzaghi si gode la qualificazione alla finale della Coppa Italia arrivata dopo il doppio derby con la Roma. Un successo merito anche delle scelte del tecnico della Lazio e dei gol di Milinkovic-Savic e Immobile.

GRUPPO FANTASTICO - "Immobile? Straordinario -dice Inzaghi ai microfoni della Rai-. Non si è allenato ieri ed era in dubbio ma è un gladiatore e ha stretto i denti e con il 2-1 di fatto a chiuso la partita. E' stato bravissimo. Probabilmente se avessi cambiato prima de Vrij che aveva un problema non avremmo preso il gol dell'1-1. Ma comunque abbiamo fatto una grande gara, a parte il primo quarto d'ora un po' titubante. Abbiamo conquistato una finale facendo due imprese, ai quarti con l'Inter e ora con la Roma. I gol subìti? Ero comunque tranquillo perché ho visto che ogni volta che ripartivamo potevamo fare gol. Abbiamo avuto un gruppo unito e compatto e ora potremo giocare una finale il 2 giugno all'Olimpico davanti ai nostri tifosi".

CHAMPIONS - La Lazio è in corsa anche per un posto in Champions: "La classifica dice questo. Siamo in corsa, lo sappiamo ma sappiamo che dobbiamo affrontare una partita alla volta, proprio come stiamo facendo in questo momento e con questo spirito".

Articoli correlati

Commenti