Corriere dello Sport

Coppa Italia

Vedi Tutte
Coppa Italia

Coppa Italia Sassuolo, Iachini: «Atalanta eccezionale, ma giochiamo per vincere»

Coppa Italia Sassuolo, Iachini: «Atalanta eccezionale, ma giochiamo per vincere»
© ANSA

Il tecnico: «Probabilmente avremmo preferito dare continuità al lavoro, ma dobbiamo trasformare questa gara in un'occasione di verifica»

Sullo stesso argomento

 

martedì 19 dicembre 2017 14:05

SASSUOLO "Come ho detto in fase di presentazione, non ho la bacchetta magica, conosco solo una strada: il lavoro sul campo. All'inizio abbiamo avuto poco tempo, poi abbiamo fatto bene in allenamento e abbiamo margini di crescita. Ma questa è la buona base su cui lavorare". Punto della situazione, in casa Sassuolo, per il tecnico Iachini, che si prepara alla sfida di Coppa Italia contro l'Atalanta: "E' un'opportntà. Premesso che avremmo preferito darci ancora continuità di lavoro, il calendario ci mette davanti questo impegno. E dobbiamo trasformarla in una occasione di verifica da sfruttare. I ragazzi mi hanno dato grande disponibilità e anche per questo sono arrivate le vittorie. Chiaro che dobbiamo ancora lavorarci, in partita commettiamo ancora degli errori ma cerchiamo di esaminarli per ottenere il massimo. I rigori? Sono dell'avviso che sia sempre importante prenderli, dobbiamo continuare a farli e migliorare dal dischetto. Il calcio è così, magari i prossimi cinque li segniamo tutti".

TUTTO SULLA COPPA ITALIA

VERSO L'ATALANTA - "Non ha bisogno di presentazioni: l'Atalanta ha fatto un percorso eccezionale, Gasperini ha dato la sua impronta, e la società ha messo dentro giocatori importanti. Sul mercato sbagliano pochi giocatori, si rivelano sempre ottimi elementi. Il tecnico è stato bravo a dare un'identità, hanno raggiunto l'Europa, vuol dire che la squadra che sa quel che fa quando scende in campo. Stanno crescendo, anche sul piano della consapevolezza e la partita di domani sarà molto difficile anche se andremo chiaramente in campo per provare a vincere. E da tutti mi aspetto verifiche, anche su un campo difficile contro un'ottima squadra. Dopo tre giorni avremo poi una partita molto difficile contro l'Inter che a parte pochi incidenti di percorso è stata sempre devastante. Quindi pensiamo alla coppa, ma mezzo occhio va anche a quello che ci aspetta dopo".

TUTTO SUL SASSUOLO

Articoli correlati

Commenti