Coppa Italia
0

Coppa Italia, Milan-Spal 3-0: Pioli si guadagna il Torino

A segno Piatek - titolare con Rebic - poi Castillejo e Theo Hernandez: rossoneri ai quarti di finale

Coppa Italia, Milan-Spal 3-0: Pioli si guadagna il Torino
© LAPRESSE

Un gol scacciacrisi (PIatek), uno che regala morale dopo la riscoperta assoluta (Castillejo) e uno del capocannoniere della squadra (Theo): nel mezzo l'esordio convincente di Kjaer al centro della difesa e il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia, decisamente una grande notte per Pioli e il suo nuovo Milan. Sotto gli occhi di Ibra che osserva un San Siro nuovamente tutto per lui, ancora un esame superato per il 442 nuovo abito del Diavolo che stende 3-0 una Spal che non aveva molto da chiedere a questa competizione, impegnata com'è nella lotta per non retrocedere. Nella ripresa poi spazio anche a Suso e Paquetà, gioielli ora fuori dal blocco titolare e da mettere in mostra a mercato aperto. 

Sblocca Piatek, raddoppia Castillejo

Antonio Donnarumma in porta, Krunic partner di Bennacer a centrocampo, esordio di Kjaer in difesa, davanti Piatek-Rebic le scelte di Pioli. Primi minuti con Theo Hernandez propositivo, la Spal usa le maniere forti sull'esterno sinistro rossonero. Ci prova Bennacer dalla distanza, fuori di poco, poi è Castillejo di testa ad inserirsi bene sul cross di Rebic, mandando alto. Milan che spinge, il gol è solo questione di tempo: Berisha riesce a chiudere in uscita su Rebic ma al 20' Bennacer manda Piatek nello spazio a giocarsi l'uno contro uno con il portiere avversario, il polacco è spietato e colpisce. Reazione ospite che si limita a un tiro di Floccari, comandano sempre gli uomini di Pioli che mettono al sicuro il risultato poco prima dell'intervallo: gran giocata di Castillejo che controlla in area e dalla destra lascia partire un sinistro a giro che si infila sotto l'incrocio.

La chiude Theo Hernandez, dentro Suso e Paquetà

Si riparte con gli stessi 22 in campo e con Berisha che compie un autentico miracolo su Piatek, tenendo ancora viva una piccola speranza per la sua Spal che però si spegne dopo poco più di un'ora di gioco: Theo prende palla subito dopo la metà campo e con due tocchi si presenta ai venti metri, siluro di sinistro per il 3-0 che chiude tutto. In campo Suso, dopo qualche minuto anche Paquetà, minutaggio per chi non è più titolare di questo Milan, e finale con il baby Gabbia in campo per Kjaer che si prende anche gli applausi: appuntamento il 28 gennaio prossimo, ore 20.45, Milan-Torino che vale la semifinale. 

 

Tutte le notizie di Coppa Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti