Coppa Italia
0

Milan-Juve: Valeri, giusto andare a rivedere il fallo di mano

Rovesciata di Ronaldo, palla sul braccio di Calabria che era però girato. L'arbitro la rivede al Var e assegna rigore

Milan-Juve: Valeri, giusto andare a rivedere il fallo di mano
© ANSA

MILANO - Bisogna per forza di cose partire dalla scena del 90’ che decreta l’1-1 di San Siro: la girata al volo di Cristiano Ronaldo è impattata da Calabria con il braccio, molto largo, anche se l’esterno del Milan è girato di spalle. Una corsa al Var per l’arbitro Valeri, chiamato al monitor da Nasca, prima di indicare il dischetto, che live aveva negato. Opportuna innanzitutto la scelta di seguire il suggerimento e andare al monitor, alla luce delle recenti polemiche (e delle nuove indicazioni della Figc). È uno dei tanti episodi da leggere con lo schema dell’Uomo vitruviano: la decisione finale appare sostanzialmente corretta. Giallo pesante per Ibrahimovic – era diffiato, salterà il ritorno a Torino – ma giustissimo nel punire la manata in pieno volto rifilata a De Ligt. Ammonizione qualche secondo più tardi anche a Ramsey, che trattiene Theo Hernandez. Qualche dubbio sul contatto in area juventina tra Cuadrado e Rebic. Ok il giallo a Theo Hernandez (diffidato). Era però da punire con il rigore Theo Hernandez per la manata a Cuadrado, poi il brutto fallo su Dybala gli costa la giusta espulsione.  

Pioli furioso: "Non è mai rigore, ce lo disse Rizzoli"

Tutte le notizie di Coppa Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti