Coppa Italia, Lazio-Parma 2-1: Inzaghi conquista i quarti e sfida l'Atalanta

Parolo porta in vantaggio i biancocelesti al 23', Mihaila pareggia all'83', ma è un autogol di Colombi su colpo di testa di Muriqi a decidere il match al 90'
Coppa Italia, Lazio-Parma 2-1: Inzaghi conquista i quarti e sfida l'Atalanta© BARTOLETTI

La Lazio soffre più del previsto un Parma totalmente rimaneggiato, ma vince 2-1 e conquista i quarti di finale contro l'Atalanta (mercoledì 27 gennaio, ore 17:45). I ragazzi di Simone Inzaghi vanno in vantaggio nel primo tempo con Parolo e controllano la gara anche nella ripresa almeno fino a quando il pressing ospite aumenta e porta al pareggio di Mihaila al minuto 83. La doccia gelata e lo spettro dei tempi supplementari svegliano i biancocelesti, che iniziano un vero e proprio assedio. Al 90', su un cross di Acerbi, Muriqi frusta di testa il pallone e lo indirizza alla sinistra di Colombi: la palla sbatte sul palo e poi sul portiere prima di finire in rete per il 2-1 che vale il passaggio del turno.

Lazio, festa in Coppa Italia con Parolo-Muriqi: Parma battuto 2-1
Guarda la gallery
Lazio, festa in Coppa Italia con Parolo-Muriqi: Parma battuto 2-1
 

Lazio, due pali e poi il gol di Parolo

Il Parma, seppur totalmente rimaneggiato, inizia la partita aggredendo la Lazio, e rischia di sorprendere la difesa biancoceleste al 3', ma Strakosha anticipa Brunetta. Poi il gioco rallenta e il secondo brivido del match arriva al 14', quando Muriqi in scivolata riesce a calciare il pallone dal centro dell'area, ma colpisce il palo. Tre minuti dopo ci riprova Brunetta, il più pericoloso dei suoi, ma il suo tiro si spegne sul fondo. Gol mangiato e...gol mangiati. La Lazio infatti poco dopo impegna Colombi sempre con Muriqi e poi colpisce il secondo palo con Pereira. Ma a sbloccare la gara ci pensa Parolo al 23': sceglie bene il tempo dell'incursione in area ospite e sfruttando un cross di Pereira firma di testa l'1-0. Al 30' c'è la possibilità per la Lazio di andare sul 2-0, ma Fares di testa la manda altissima. L'ultima parte del primo tempo scorre lenta senza ulteriori scossoni fino all'unico minuto di recupero assegnato, passato il quale le due squadre fanno ritorno negli spogliatoi.

Inzaghi, che magia: stop di tacco in Lazio-Parma
Guarda la gallery
Inzaghi, che magia: stop di tacco in Lazio-Parma
 

Il Parma pareggia con Mihaila, ma la decide Muriqi

Il secondo tempo riprende con gli stessi 22 in campo. Al 54' Akpa-Akpro prova una bordata da fuori area: il tiro è angolato, ma Colombi riesce a respingerlo. Si riaffaccia in avanti il Parma e al 58' Simone Inzaghi effettua un doppio cambio: dentro Patric e Correa, fuori Milinkovic-Savic e Pereira. D'Aversa risponde con Hernani e Brugman al posto di Dezi e Cyprien. Al 67' slalom di Correa e tiro da fuori che però non impensierisce il portiere avversario. Al 71' ancora cambi: Marusic e Lulic rilevano Lazzari e Fares. Subito dopo l'occasione più pericolosa per il Parma, anzi, la doppia occasione: Strakosha respinge un tiro di Brunetta da due passi e poi Mihaila ribatte a colpo sicuro... sulla traversa. Al 74' anche Kurtic prova a pareggiare sugli sviluppi su calcio di punizione. La pressione del Parma porta i frutti sperati dagli ospiti all'83': dopo aver raccolto un illuminante passaggio di Ricci, Mihaila si trova a tu per tu con Strakosha e non sbaglia, piazzando il pallone alle spalle del portiere: 1-1. La lazio, dopo il colpo subito si sveglia e cerca con forza il gol vittoria: dopo i primi tentativi fallimentari, arriva il gol tanto atteso. Il 2-1 lo determina al 90' Muriqi, che frusta di testa un cross di Acerbi: il pallone sbatte sul pallo, poi su Colombi e finisce in rete. La partita finisce così dopo le sostituzioni di Parolo, Mihaila e Sprocati che lasciano il posto a Vavro, Adorante e Traoré. Simone Inzaghi raggiunge i quarti di finale contro l'Atalanta soffrendo più del previsto contro il Parma "B" schierato da D'Aversa.

LAZIO-PARMA 2-1: TABELLINO E STATISTICHE

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti