Coppa Italia, Inter-Empoli 3-2: Inzaghi ai quarti grazie al gol di Sensi al 104'

Il centrocampista, ad un passo dalla Sampdoria, entra durante i tempi supplementari e decide il match dopo il vantaggio iniziale di Sanchez, il pareggio di Bajrami, l'autogol di Radu e la rete acrobatica di Ranocchia
Coppa Italia, Inter-Empoli 3-2: Inzaghi ai quarti grazie al gol di Sensi al 104'© Inter via Getty Images
5 min

Partita combattuta e spettacolare a San Siro tra Inter ed Empoli: ai tempi supplementari il partente Sensi regala ad Inzaghi il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia, fissando il definitivo 3-2 con una splenida conclusione dal limite. I nerazzurri sfideranno quindi la vincente di Roma-Lecce, in programma domani alle 21.
La gara inizia male per i padroni di casa: il ko di Correa al 3' costringe Inzaghi al cambio con Sanchez. Il cileno però entra in partita nel miglior modo possibile, segnando l'1-0 al 13'. Il vantaggio dura fino al 61' quando il subentrato Bajrami pareggia premiando le scelte tattiche di Andreazzoli e un avvio di ripresa super degli ospiti. Il momento d'oro dell'Empoli raggiunge il culmine al 67': Cutrone di testa colpisce la traversa, il pallone rimbalza sul tacco del portiere Radu e finisce in porta per l'1-2. Poco dopo il 90' Ranocchia evita il ko esibendosi in una acrobazia che vale il 2-2 ed i tempi supplementari. Al resto ci ha pensato Stefano Sensi.

Correa si fa male in Inter-Empoli ed esce piangendo
Guarda la gallery
Correa si fa male in Inter-Empoli ed esce piangendo

Correa ko e lacrime, entra Sanchez e segna

Inizio amaro per l'Inter: al 3' Correa si scontra con Romagnoli, finisce a terra e dopo l'intervento dei medici esce dal campo in lacrime. Al posto dello sfortunato attaccante argentino entra Sanchez. È proprio lui che al 13' sfrutta al meglio un cross di Dumfries, colpendo di testa e firmando l'1-0. Al 29' un passaggio sbagliato del portiere ospite favorisce Lautaro Martinez che recupera il pallone e scarica per due volte in porta trovando però altrettanti guizzi di Furlan che si fa così perdonare in modo spettacolare. Al 44' l'Empoli conquista una punizione da posizione pericolosa, ma il destro di Stulac finisce sopra la traversa. Si chiude dopo due minuti di recupero un primo tempo quasi a senso unico.

Bajrami pareggia, Radu fa autogol, Ranocchia salva i suoi

Andreazzoli opta per un triplo cambio ad inizio secondo tempo: dentro Ricci, Henderson e Bajrami; fuori Bandinelli, Zurkowski e Pinamonti. Al 47' i nerazzurri sfiorano il raddoppio con un colpo di testa di Ranocchia che termina di poco alto. Risponde Bajrami con un sinistro che manca di poco il bersaglio, mentre al 55' Vecino diventa il primo ammonito del match. Il numero "10" ospite è ispirato e al 62' trova il gol del pareggio controllando in area nerazzurra e spedendo il pallone dove Radu non può arrivare: 1-1. Inzaghi sceglie di richiamare Vidal, Vecino e Darmian ed affidarsi a Barella, Calhanoglu e Perisic. Furlan è ancora una volta reattivo su Sanchez che prova subito a ristabilire il vantaggio. È un altro Empoli quello del secondo tempo: gli ospiti stazionano in area nerazzurra e l'arbitro, dopo un tocco di mano di Dumfries, assegna anche un rigore che poi il Var annulla. Però è valido e fortunato il colpo di testa di Cutrone al 67', che provoca l'autogol di Radu: il pallone sbatte sotto la traversa e sul tacco dell'estremo difensore prima di finire in porta per l'1-2. Entrano Dzeko e Ismajli per Gagliardini e Marchizza, mentre viene ammonito Romagnoli. Gli ultimi minuti sono più che concitati: i padroni di casa spingono alla ricerca del pari, gli ospiti rischiano ma non rinunciano ad attaccare. Alla fine è Ranocchia a decidere che non è ancora finita, realizzando il 2-2 con una splendida acrobazia. Nei minuti di recupero Sanchez segna anche il terzo gol dell'Inter, ma in fuorgioco. Si va dunque ai supplementari.

Supplementari: Sensi entra e decide la sfida

I ritmi inevitabilmente calano nel primo tempo supplementare e i due allenatori effettuano un cambio a testa: in campo Sensi e Fazzini per Lautaro e Asslani. Gli ospiti sembrano non averne più ed è l'Inter a sfiorare più volte il tris. Il subentrato Sensi (già con la valigia pronta per la Sampdoria) indovina la conclusione vincente al minuto 104. Durante il secondo tempo supplementare la stanchezza si fa sentire ed evita ulteriori colpi di scena, sancendo il faticoso passaggio dell'Inter ai quarti di finale di Coppa Italia.

INTER-EMPOLI 3-2: STATISTICHE E TABELLINO

Ranocchia, che rovesciata! Sensi decide e l'Inter va ai quarti
Guarda la gallery
Ranocchia, che rovesciata! Sensi decide e l'Inter va ai quarti

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti