Coppa Italia, Lecce eliminato dal Cittadella. Cagliari, Samp e Udinese avanti

Grande rimonta dei sardi con il rigore di Lapadula e la splendida punizione di Viola. I friulani superano la formazione di Serie C con le reti di Deulofeu e Success
Coppa Italia, Lecce eliminato dal Cittadella. Cagliari, Samp e Udinese avanti© LaPresse
8 min
TagsCoppaItaliaCagliari

ROMA - Cagliari-Perugia e Udinese-Feralpisalò hanno inaugurato i trentaduesimi di Coppa Italia. Alla Unipol Domus il Cagliari di Liverani supera 3-2 il Perugia di Castori con una rimonta completata dal rigore trasformato da Lapadula e dalla punizione di Nicolas Viola. I sardi affronteranno nel prossimo turno la vincente di Bologna-Cosenza. Alla Dacia Arena l'Udinese di Sottil supera la Feralpisalò di Stefano Vecchi con le reti di Deulofeu su rigore e del nigeriano Success. Per la formazione di Serie C non basta la rete di Siligardi. Ai sedicesimi di finale i friulani incontreranno la vincente di Monza-Frosinone. Al Via del Mare il Lecce di Marco Baroni perde clamorosamente 2-3 contro il Cittadella di Gorini e viene eliminato dal torneo. I veneti incontreranno nel prossimo turno la vincente di Palermo-Torino. La Sampdoria di Giampaolo al Ferraris supera una Reggina in palla con un rigore di Sabiri tra polemiche e consulti al Var. I blucerchiati nei sedicesimi se la vedranno con la vincente di Venezia-Ascoli

Cagliari-Perugia 3-2: Lapadula e Viola ribaltano il match

Alla Unipol Domus parte forte il Cagliari di Fabio Liverani. Al 2' è subito vantaggio sardo: il corner vellutato di Nicolas Viola col suo mancino trova in area il terzo tempo vincente di Giorgio Altare che batte Gori. Al 10' occasione clamorosa sciupata dal Perugia con Kouan che da due passi a porta vuota manca il bersaglio. Al 31' arriva il pareggio meritato di un buon Perugia con il gol dell'ex Melchiorri che con un diagonale sinistro batte Radunovic. Grave l'errore di Di Pardo che ha permesso la ripartenza dei perugini. Nel secondo tempo c'è tempo per l'entrata in campo al 63' del nuovo attaccante del Cagliari, Gianluca Lapadula, al posto di Gaston Pereiro. Il Perugia ribalta il match al 67': assist di Melchiorri al centro area per Di Serio, entrato da due minuti al posto di Lisi, che supera Radunovic con un piattone di sinistro. Vantaggio Perugia. Al 77' viene steso Luvumbo in area di rigore perugina. Dopo un controllo al Var viene confermato il penalty per il Cagliari: dal dischetto si presenta il nuovo arrivato Lapadula che non sbaglia spiazzando Gori (2-2). La partita non finisce qui. All'89 l'ennesimo ribaltone: splendida punizione col mancino del numero 10 rossoblù, Nicolas Viola, con il pallone che finisce sotto all'incrocio dei pali (3-2). 

Udinese- Feralpisalò 2-1: Deulofeu-Success regalano il passaggio del turno a Sottil

L'Udinese di Sottil prende possesso del pallono del gioco sin dai primi minuti con il solito Deulofeu tra i più attivi. Al 10' viene concesso un calcio di rigore ai friulani per fallo di Pilati su Success. Dal dischetto trasforma Deulofeu con un piattone solo sfiorato da Pizzignacco. Tra il 20' e il 21' buona doppia occasione per la Feralpisalò: prima la punizione potente e insidiosa di Siligardi impegna Silvestri con un ottimo intervento, poi buon colpo di testa di Balestrero sugli sviluppi di un corner che finisce di poco alto sopra la traversa. La Feralpisalà va più volte vicino al pareggio, ancora con Siligardi e Cernigoi. Al 35' la punizione ben calciata da Deulofeu termina sul fondo con Pizzignacco fuori causa. Nella ripresa raddoppia l'Udinese al 64' con il tap-in vincente di Success. Passano tre minuti e la Feralpisalò accorcia le distanze con uno splendido mancino al volo sotto il sette di Siligardi su assist di Salinas. A passare il turno è l'Udinese di Sottil. 

Lecce-Cittadella 2-3: Tounkara show, delusione per i salentini

Inizio di gara vivace con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto. Al 20' vanno vicini al vantaggio i veneti con Lores Varela che spara alto a tu per tu con Falcone. Il Lecce è costretto al primo cambio per l'infortunio muscolare di Dermaku: al suo posto entra Baschirotto. Solo al 44' i padroni di casa sfiorano il gol con un tiro di poco alto di Bistrovic. Nella ripresa il Cittadella domina i primi dieci minuti ma è il Lecce a firmare la rete che sblocca la gara. Al 61' Di Francesco mette un cross in area che supera tutta la difesa avversaria: Strefezza mette dentro col destro di controbalzo e porta i salentini sull'1-0. Il Cittadella non demorde e trova il pareggio al 73' con l'ex Raul Asencio che anticipa Falcone di testa. L'1-1 persiste. Si va ai tempi supplementari e al 93' Tounkara trova la rete con un tiro dal limite dell'area. Il Cittadella non si ferma e firma il tris con la doppietta personale di Tounkara con un gran gol al volo (100'). Al 105'+1 Colombo accorcia le distanze sul filo del fuorigioco (2-3). Il classe 2002 va vicinissimo al pareggio all'ultimo minuto di recupero ma il suo tiro sfiora il palo. Tonfo Lecce, gioia Cittadella

Sampdoria-Reggina 1-0: Sabiri e Audero mandano i blucerchiati al prossimo turno

Pronti-via ed è la Reggina ad avere la prima occasione con il tiro dalla distanza di Liotti sventato in corner da Audero. La gara si trascina via con ritmi piuttosto blandi, con entrambe le squadre che faticano ad aumentare i giri del motore. Al 32' occasione per la Sampdoria: cross di Candreva per il colpo di testa di Caputo: Ravaglia si salva in angolo. Al 48' e ultimo minuto di recupero del primo tempo blucerchiati ad un passo dal vantaggio con la punizione di Sabiri respinta dal portiere amaranto. Poche le occasioni nel secondo tempo. Al 65' l'arbitro Ferrieri Caputi assegna un rigore per la Sampdoria dopo fallo di Pierozzi sul neo entrato De Luca. Sabiri con un preciso e angolato tiro batte Ravaglia e porta avanti i suoi. All'80' la Reggina segna con il colpo di testa di Crisetig ma il Var annulla per fuorigioco dell'assistman Cicerelli. All'88' fallo di Augello su Pierozzi in area di rigore. Dopo un consulto al Var, Ferrieri Caputi indica il dischetto. Cicerelli si fa però ipnotizzare da Audero. Dopo 9 minuti di recupero passa la Samp di Giampaolo

Serie A, ecco tutte le maglie della stagione 2022-2023
Guarda la gallery
Serie A, ecco tutte le maglie della stagione 2022-2023


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti