Coppa Italia, il Monza sgambetta l'Udinese 3-2: agli ottavi c'è la Juve

Colpo dei brianzoli che piegano i friulani di Sottil alla Dacia Arena grazie alla rete decisiva di Andrea Petagna. Ok il Parma che ha la meglio sul Bari per 1-0: Pecchia troverà l'Inter
Coppa Italia, il Monza sgambetta l'Udinese 3-2: agli ottavi c'è la Juve© LAPRESSE
5 min

ROMA - Gol ed emozioni alla Dacia Arena di Udine, tra i bianconeri di Sottil e il Monza di Palladino. Finisce (3-2) per i brianzoli, al termine di una gara rocambolesca, con la rete decisiva di Petagna che ha regalato la qualificazione agli ottavi contro la Juventus. Nell'altro match, al Tardini il Parma supera l'ostacolo Bari (1-0) nel match valido per i sedicesimi di finale di Coppa Italia. Al 29' decide il match Benedyczak. Agli ottavi di finale la squadra di Fabio Pecchia affronterà l'Inter di Simone Inzaghi

Udinese-Monza 2-3: Petagna regala la qualificazione contro la Juve

Al 13' Nestorovski si fa trovare pronto tra le linee, riceve e poi cerca Beto. Il suo suggerimento è però impreciso. Al 16' il Monza va vicino al vantaggio: Rovella ruba palla a Machin e allarga a destra per Birindelli. Sul cross basso c'è la lettura di Padelli, che in tuffo toglie la sfera dal destro di Machin sul secondo palo; pallone ancora buono per Rovella, che calcia a incrociare col mancino ma Nuytinck, salva tutto a due passi dalla linea di porta. Al 25' Beto va via in velocità a Birindelli che lo stende: l'arbitro prima concede il rigore, poi tramite il Var torna sui suoi passi e concede il calcio di punizione dal limite ammonendo il terzino brianzolo, visto che il contatto è avvenuto appena fuori area. Poco più tardi, Birindelli commette un'altra ingenuità e regala palla ad Arslan, con quest'ultimo che prova il tiro a giro, che però è sballato e non centra lo specchio della porta. Al 38' Colpani serve D'Alessandro in piena area che va al tiro, ma Padelli compie un autentico miracolo deviando la sfera. Prove al gol biancorosso, che arriva al 45' con Valoti che una gran destro sotto l'incrocio con la complicità anche di una deviazione di Ehizibue, mette la palla sotto l'incrocio dei pali e porta avanti il Monza. Nella ripresa pronti via e Perez col sinistro da posizione ravvicinata, su assist di Beto, rimette tutto in equilbrio: 1-1. Al 10' ci prova Samardzic, ma Cragno devia sopra la traversa. L'Udinese sgassa e al minuto 23' Perez di testa la mette ancora dentro su assist di Pereyra da calcio d'angolo per il 2-1. Passano due minuti e il Monza pareggia con un sinistro di Molina. Proprio quest'ultimo, subito dopo, suggerisce per Petagna, che in area controlla, fa fuori Arslan e segna la rete del sorpasso: 3-2. L'Udinese non molla e nel finale sfiora a più riprese la rete, con Pereyra che colpisce pure una traversa e Samardzic che prende l'incrocio dei pali. In pieno recupero Padelli salva col piede il possibile 4-2 di uno scatenato Petagna. Sorride il Monza, che si regala la Juve di Max Allegri agli ottavi di finale.

Benedyczak-gol e il Parma passa: a gennaio c'è l'Inter 

Pronti-via e il Parma ci prova al 3' con la conclusione di Coulibaly che trova un attento Frattali. Il Parma tornerà a provarci al 26' con una conclusione di Bonny da posizione interessante, palla che termina out. Al 29' crociati in vantaggio: Sohm va al cross e Benedyczak in area, da posizione decentrata infila il pallone all'angolino basso, 1-0, con qualche protesta del Bari per un presuto fallo su Dorval da parte di Bonny che aveva dato il via all'azione servendo a Delprato il pallone che quest'ultimo avrebbe poi girato a Sohm per l'assist vincente. Il Bari reagisce al 32' quando Scheider, dopo la combinazione con Salcedo, impegna di testa il portiere Corvi. Nella ripresa al 3' ci prova il Bari con la conclusione Mallamo ma Corvi risponde presente. Al 13' il Parma conclude con Juric ma il suo tiro dalla distanza viene parato da Frattali. Nuovamente i padroni di casa pericolosi con Sits, ancora una volta Frattali si disimpegna bene. Al 18' replica il Bari, il tiro da centro area di Salcedo, su assist di Benedetti, viene parato da Corvi. I galletti provano ad aumentare i giri del motore e al 24' vanno vicini al pareggio: Corvi si supera sulla conclusione di Ceter indirizzata sotto la traversa. Un minuto dopo è Vicari ad impensierire il Parma con un tiro di sinistro: nulla da fare, Corvi dice no. Al 25' sciupa una ghiotta occasione Zuzek: colpo di testa troppo alto da posizione molto ravvicinata. Nel finale il Bari insiste alla ricerca del pareggio ma difetta della giusta concretezza sottoporta. 


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti