Commento shock su Ferrieri Caputi: dirigente sportivo nella bufera

Tante polemiche per una frase riferita all'arbitro di Livorno che martedì ha diretto al Maradona la sfida di Coppa Italia tra Napoli e Cremonese
1 min
TagsFerrieri Caputinapolicremonese

Un commento inatteso e inaspettato dopo la partita Napoli-Cremonese. Una gara condizionata dalle polemiche per alcune decisioni dell'arbitro dell'incontro, Maria Sole Ferrieri Caputi, che non sono state apprezzate dall'opinione pubblica e da alcuni ex arbitri che si sono espressi con voti negativi sul conto del fischietto di Livorno. Sui social, invece, si è andati oltre, con un messaggio - poi rimosso - che non è passato inosservato.

Frase choc dopo Napoli-Cremonese diretta all'arbitro Ferrieri Caputi

Protagonista dell'episodio un ex dirigente Livorno Academy, Luigi D'Ario, che sotto una foto apparsa sui social ha commentato così l'operato dell'arbitro: "Gnocchi al forno, ci vuole pelata, macinato, mozzarella, basilico, forno a 200 gradi". Una frase di cattivo gusto che ha fatto in poco tempo il giro del web nonostante il messaggio sia stato poi rimosso. Lo stesso D'Ario si è poi scusato specificando si trattasse di "una vernacolata alla livornese senza malizia".

"Grazie Felix!": la Cremonese elimina il Napoli, i social non perdonano
Guarda la gallery
"Grazie Felix!": la Cremonese elimina il Napoli, i social non perdonano


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti