Juve-Monza, pagelle in pillole: magia di Chiesa, Miretti in ombra

Top e flop della partita di Coppa Italia all'Allianz Stadium: Kean non delude, Cragno prova a fermare i bianconeri, Paredes impreciso
Juve-Monza, pagelle in pillole: magia di Chiesa, Miretti in ombra© LAPRESSE
3 min
TagsjuveMonzaPagelle

TORINO - Regala un buono spettacolo l'ultimo ottavo di finale di Coppa Italia tra Juventus e Monza: i bianconeri di Allegri (squalificato e sostituito da Landucci in panchina) soffrono prima di acciuffare la qualificazione, superando 2-1 la formazione brianzola dell'ex Palladino. Decidono i gol di Kean nel primo tempo e Chiesa nella ripresa, intervallati dal momentaneo pareggio firmato da Valoti.

Juve-Monza 2-1, tabellino e statistiche

TOP

Chiesa 8

Il numero 7 della Juve, dato titolare da molti alla vigilia, parte invece in panchina. Resta sereno, entra al 61' per Soulé e tira fuori dal cilindro il raddoppio bianconero con un magnifico tiro a giro di destro. Il gol, stop per infortunio compreso, gli mancava da 378 giorni: l'ultima volta aveva segnato il 6 gennaio 2022, contro il Napoli.

Kean 7

L'attaccante classe 2000 conferma il suo buon momento di forma andando in gol di testa nel primo tempo, su assist di McKennie. Il numero 18 della Juve corre e combatte su ogni pallone. Segna anche il raddoppio al 75', ma l'arbitro Pezzuto annulla per fuorigioco con l'aiuto di guardalinee e Var. Ancora una volta coglie l'occasione che gli viene offerta.

Cragno 7

Il portiere del Monza non soffre la pressione dello Stadium e, anzi, in un paio di occasioni si esalta: al 35' si distende in tuffo su un bolide di Soulé e ad inizio ripresa ipnotizza in uscita Kean, lanciato a rete. Sempre attento e reattivo, non può nulla sulla parabola che si inventa Chiesa al 78'.

FLOP

Paredes 5,5

Il centrocampista argentino non brilla per lucidità: si perde Valoti in occasione del pareggio del Monza e poi alterna qualche buona trama ad alcune sbavature. Nel finale ringhia su Izzo, arrivando a un passo dallo scontro, fermato provvidenzialmente dal direttore di gara.

Miretti 5

Il giovane talento della Juventus non è in serata: prova a darsi da fare, ma è impreciso e commette troppi errori. A fine primo tempo chiede il rigore per un contrasto con Valoti, ma l'arbitro Pezzuto e il Var non abboccano. Viene sostituito dopo un'ora con Locatelli.

Antov 5

L'esterno bulgaro del Monza ci mette buona volontà, ma soffre la qualità degli avversari. Al 59' si fa ammonire per fallo su Iling Junior, poi, in occasione del raddoppio di Chiesa, lascia andare (con la complicità di Ranocchia) il numero 7 bianconero per evitare il cartellino rosso. Subito dopo mister Palladino lo sostituisce con Sensi.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti