Corriere dello Sport

Euro 2016

Vedi Tutte
Euro 2016

Italia, Conte: «Il contratto? In testa ho solo l'Europeo»

Italia, Conte: «Il contratto? In testa ho solo l'Europeo»
© Getty Images

Il ct azzurro: «Non è vero che sono rassegnato semplicemente ora voglio evitare polemiche e concentrare tutte le energie mentali soprattutto su un obiettivo»

Sullo stesso argomento

 

sabato 10 ottobre 2015 12:13

BAKU - "Il mio contratto non è un tormentone". Lo assicura Antonio Conte, a poche ore dalla partita con l'Azerbaigian che può qualificare l'Italia a Euro 2016. "La questione viene dopo altre priorità: ora penso a qualificarci all'Europeo e a rendere orgogliosi gli italiani di questa Nazionale con un bel torneo". Lo ha detto detto il ct azzurro a Rai Sport, nell'intervista esclusiva prepartita nell'ambito dell'accordo Figc-tv pubblica, ribadendo che "la discussione sulle offerte di rinnovo della Federcalcio per ora rimane congelata" Conte ha parlato anche dei tanti infortunati e del rapporto con i club: "Non è vero che sono rassegnato - ha detto - semplicemente ora voglio evitare polemiche e concentrare tutte le energie mentali soprattutto su un obiettivo. Berardi e Insigne? Il nostro staff medico è di assoluto valore, ma come ct devo avere fiducia nei giocatori, che sono dei professionisti. Se mi dicono che non stanno bene devo credergli". Ribadita l'importanza di Pirlo, "anche quando non gioca", e sottolineata quella di Candreva, Conte ha chiuso parlando di Verratti: "È un giocatore su cui puntare: è giovane e ha grandi margini. Ma ora dipende solo da lui".

Per Approfondire

Commenti