Euro 2016

Vedi Tutte
Euro 2016

Euro 2016, ecco la situazione dei primi tre gironi

Euro 2016, ecco la situazione dei primi tre gironi
© REUTERS

Conclusa la seconda giornata dei primi tre gruppi: l'unica qualificata è la Francia, l'unica eliminata l'Ucraina.

dal nostro inviato Alberto Polverosi

venerdì 17 giugno 2016 00:09

Vediamo la situazione dei tre gironi che hanno concluso la seconda giornata.

GIRONE A. La classifica è la seguente: Francia 6 punti (già aritmeticamente qualificata), Svizzera 4, Romania 1, Albania 0. Terza giornata: Svizzera-Francia e Romania-Albania. Se la Svizzera batte la Francia, passa come prima e la Francia come seconda. Se pareggiano, tutt’e due qualificate, Francia prima, Svizzera seconda. Ma se la Francia batte la Svizzera, si apre una possibilità concreta per la Romania che deve battere per forza l’Albania. La Francia deve vincere senza subire gol, così la Romania, in caso di vittoria con qualunque punteggio, può passare per la differenza-reti o per aver segnato più gol della Svizzera: lo scontro diretto Romania-Svizzera è finito 1-1. L’Albania però, vincendo la prossima gara, potrebbe restare in corsa per uno dei quattro posti riservati alle terze qualificate.
  
GIRONE B. La classifica è: Inghilterra 4, Slovacchia e Galles 3, Russia 1. Terza giornata: Russia-Galles e Slovacchia-Inghilterra. Qui è davvero tutto aperto. Se la Russia batte il Galles va a 4 e deve sperare che la Slovacchia batta l’Inghilterra. Arrivando a 4 come gli inglesi, deciderà la differenza-reti visto che lo scontro diretto Inghilterra-Russia è finito 1-1.
  
GIRONE C. La classifica è: Germania 4, Polonia 4, Irlanda del Nord 3, Ucraina 0. Terza giornata: Irlanda del Nord-Germania e Ucraina-Polonia. L’Ucraina è già eliminata. Per qualificarsi, l’Irlanda deve battere la Germania, altrimenti è fuori: se pareggia e la Polonia perde con l’Ucraina, arriva a 4 come la Polonia, ma lo scontro diretto è finito con la vittoria dei polacchi.
 

Articoli correlati

Commenti