Calciomercato, clamoroso Pjanic: «È stata la Roma a chiamare la Juve»

La confidenza del centrocampista bosniaco a un amico su Whatsapp: «Hanno bisogno di soldi, mi hanno venduto in 15 minuti»
Calciomercato, clamoroso Pjanic: «È stata la Roma a chiamare la Juve»© ANSA
Guido D'Ubaldo
TagsCalciomercatoRomaJuventus

ROMA - Miralem Pjanic è un giocatore della Juve. Il suo trasferimento ha subìto un’importante accelerazione in pochi giorni, dopo l’infortunio di Rüdiger, che ha privato la Roma della possibilità di incassare soldi fondamentali per far quadrare i conti con la partenza di un giocatore “facilmente sostituibile”, come sussurravano a Trigoria.

Pjanic-Juve, le reazioni dai social
Guarda la gallery
Pjanic-Juve, le reazioni dai social

Ma la cessione di Pjanic, per giunta alla società che la Roma americana insegue sin dai suoi primi passi e che non riesce a raggiungere, ha provocato una rottura tra il centrocampista bosniaco e i dirigenti. Al punto che Pjanic, giovedì a Trigoria per una breve visita, ha evitato di salutare Sabatini, che era in sede. O forse è stato il direttore sportivo che ha evitato di incrociare il giocatore in lista di partenza. Di sicuro i rapporti si sono lacerati negli ultimi tempi.

PJANIC: «SE CI SARÀ UN ANNUNCIO LO FARÀ PALLOTTA»

LA RABBIA DEI TIFOSI

LA RIVELAZIONE - Pjanic ha molti amici a Roma e a uno di questi ieri ha raccontato la sua, di verità. Che stride con quella della società. In uno scambio di messaggi attraverso WhatsApp, alla conferma della sua cessione, al suo interlocutore Miralem ha risposto molto seccato: «Sì, sti c... mi hanno venduto in 15 minuti, hanno chiamato loro la Juve, hanno bisogno di soldi, sono molto amareggiato, ma purtroppo nella vita non si può avere tutto». Tutto facilmente documentabile.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti