Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, da Ljajic a Doumbia è la Roma dei tagli

Calciomercato, da Ljajic a Doumbia è la Roma dei tagli
© Bartoletti

L’attaccante serbo vicino al Torino con Iago Falque, l’ivoriano verso il Basilea, su Sanabria c’è il Tottenham

Sullo stesso argomento

di Guido D'Ubaldo

mercoledì 22 giugno 2016 11:15

ROMA - Nella giornata in cui la Roma si è impegnata al pagamento di 19,5 milioni per il riscatto di El Shaarawy, Gyomber, Sadiq e Nura, sono state poste le basi per altre cessioni che dovrebbero garantire una maggiore possibilità di manovra per completare la squadra secondo le esigenze di Spalletti. La trattativa con il Torino per Iago Falque e Ljajic è a buon punto. C’è da rivedere qualcosa sulle valutazioni dei due attaccanti, ma l’affare si farà: oggi il ds granata sarà a Roma proprio per chiudere. Cairo vuole accontentare Mihajlovic: Ljajic lo ha avuto nella Nazionale serba ed è convinto che possa rilanciarsi dopo la stagione negativa all’Inter.

LA ROMA HA RISCATTATO EL SHAARAWY

I termini della trattativa sono questi: per Iago Falque il Torino pagherebbe un milione per il prestito e altri sei milioni per il riscatto obbligatorio il prossimo anno. Per il serbo la società granata offre sette milioni, pochi rispetto ai dodici spesi dalla Roma per acquistarlo dalla Fiorentina tre anni fa. Il club di Cairo punta sul fatto che il serbo andrà in scadenza nel 2017 per abbassare il costo del suo cartellino, ma la società giallorossa ha un impegno con il giocatore che in caso di partenza accetterà il prolungamento di contratto. Si tratta di due cessioni con le quali fare cassa senza sacrificare altri titolari dopo Pjanic.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

ROMA, ZABALETA PRIMA SCELTA A DESTRA

 

Articoli correlati

Commenti