Francia

Vedi Tutte
Francia

Euro 2016 Francia, Pogba: «Io sostituito? Siamo tutti importanti»

Euro 2016 Francia, Pogba: «Io sostituito? Siamo tutti importanti»
© EPA

Il centrocampista francese: «Sapevamo che sarebbe stata una gara durissima»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 10 giugno 2016 23:30

PARIGI - «Il mio cambio? Le sostituzioni sono importanti, non giochiamo in undici». Paul Pogba è soddisfatto per la vittoria della Francia contro la Romania, arrivata nei minuti conclusivi dell'esordio a Euro 2016, ma sperava di essere protagonista. Il centrocampista della Juventus, il giocatore più atteso, è stato sostituito nella ripresa da Martial, sul risultato di 1-1. 

«Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Abbiamo fatto molto bene nei primi 15 minuti, poi abbiamo fatto un gol fantastico alla fine che ci ha dato la vittoria e siamo molto contenti. La sostituzione? Non sono mai i primi 11 che finiscono le partite, quindi sono molto importanti le sostituzioni. Abbiamo fatto bene, chi è entrato ha dato l'energia di cui avevamo bisogno, poi la vittoria è venuta», ha detto Pogba a Sky.

GUARDA IL VIDEO - POGBA PARLA IN SPAGNOLO CON GRIEZMANN

EMOZIONE PAYET - «È un grande orgoglio»: così un emozionato Dimitri Payet, match winner oltre che migliore in campo di Francia-Romania commenta il suo eurogol che a 1' dalla fine ha dato il successo ai 'galletti'. «La Romania non ci ha disturbato troppo ma c'è voluto tempo per entrare in partita, forse a causa dell'emozione dell'esordio. Abbiamo avuto molte occasioni ma non abbiamo segnato subito - prosegue l giocatore del West Ham originario dell'isola di Reunion, dipartimento oltremare della Francia - Questa vittoria ci dà i tre punti ed è la cosa più importante. Non dico che vengo da lontano, ma essere qui stasera è il risultato di un duro lavoro e di sacrificio e - conclude con una punta di orgoglio - rispetto ad alcuni dei miei compagni di squadra, in molti a inizio stagione pensavano che non sarei stato qui stasera. Sono qui per divertirmi e nelle ultime due stagioni sono maturato. Questi tre punti, ripeto, sono molto importanti e ci permetteranno di lavorare con tranquillità. Poi stasera il fatto di aver giocato davanti alla mia famiglia che è venuto da Reunion, mi ha dato forza».

Articoli correlati

Commenti