La moviola

Vedi Tutte
La moviola

Cristiano Ronaldo l'ha presa male: «L'Islanda? Non farà nulla in questo Europeo»

Cristiano Ronaldo l'ha presa male: «L'Islanda? Non farà nulla in questo Europeo»
© EPA

Il talento del Real Madrid commenta così il match pareggiato a sorpresa all'esordio: «Visto come hanno esultato alla fine ho pensato che avevano vinto la coppa. È stato incredibile ma questo la loro piccola mentalità»

Sullo stesso argomento

 Francesco Tanilli

mercoledì 15 giugno 2016 09:52

ROMA - Cristiano Ronaldo non ha preso bene l'1-1 contro l'Islanda. Il pari rimediato all'esordio dal Portogallo non è andato giù alla stella del Real Madrid che nel post partita ha manifestato ai giornalisti tutto il suo rammarico per l'inaspettato pareggio. CR7 ha analizzato l'ultima sfida della prima giornata di Euro 2016, che effettivamente ha visto i lusitani dominare la scena, senza però trovare quella continuità offensiva che in molti si sarebbero aspettati, soprattutto da un campione assoluto come il tre volte Pallone d'Oro: «Ho pensato che avevano vinto l'Europeo per come hanno esultato alla fine. È stato incredibile. Abbiamo provato in tutti i modi a vincere la partita mentre l'Islanda non ha fatto nulla. Questo, secondo me, dimostra la loro piccola mentalità e che non faranno nulla in questa competizione. È normale restare con l'amaro in bocca - ha aggiunto una delle stelle più importanti di Euro 2016 - se si ha una squadra più forte che crea più occasioni da rete, ma non si riesce a vincere. Ma così è il calcio. Ad ogni modo, mancano ancora due partite e noi restiamo molto fiduciosi?».

Ronaldo, che ha giocato la sua 127ª partita con il Portogallo eguagliando una leggenda come Luis Figo, ha parlato di «serata fortunata» per l'Islanda e li ha accusati di aver piazzato «il pullman davanti alla riga di porta». Certo la Nazionale di Fernando Santos ha tirato 26 volte in porta, dimostrando di sapere far circolare la sfera come pochi altri in Europa grazie ad un possesso palla davvero straordinario (72%) che però alla fine si è dimostrato sterile e inefficace contro la rocciosa difesa islandese. Ronaldo poi ha concluso così la sua analisi sull'esordio ad Euro 2016: «Abbiamo provato a fare la partita e a vincerla ma loro si sono solo difesi, difesi, difesi, giocando di rimessa. In ogni caso non c'è nessun allarme, non siamo preoccupati. Abbiamo giocato meglio dell'Islanda, ma loro sono stati fortunati a trovare il gol con due tiri in porta. D'altronde, anche squadre come Francia, Spagna e Inghilterra, al debutto, hanno faticatoLe mie condizioni? Sto bene - ha chiosato -. Ovviamente, è stata solo la seconda partita dopo la finale di Champions League, ma non potrò che migliorare gara dopo gara». Il Portogallo tornerà in campo sabato prossimo a Parigi contro l'Austria.

BJARNASON RISPONDE A NANITUTTO SU EURO 2016

LA RISPOSTA DI LAGERBACK - Ovviamente non si è fatta attendere la risposta del ct dell'Islanda, Lars Lagerback, che ha replicato a Ronaldo con estrema serenità: «Accade spesso che i giocatori e le squadre che si aspettano di vincere senza poi riuscirci diano la colpa agli avversari ma se vogliono batterci possono farlo solo giocando meglio di noi. È così semplice...»Poi grande gioia per il pari all'esordio assoluto: «Sono accadute tante cose per noi in questa prima partita. È stata la nostra prima volta ed è stato fantastico, come se avessimo giocato a casa perché i nostri tifosi sono stati incredibili e questo ci ha fatto sentire meglio soprattutto verso la fine del match quando eravamo un po' stanchi. È un'impresa storica per il nostro calcio»

FOTO, RONALDO-IBRA ALL'ASSALTO DI PLATINI

LE CRITICHE DI KAHN - Chi non ha risparmiato critiche a Ronaldo è stato Oliver Kahn, ex portiere del Bayern Monaco. L'estremo difensore classe 1969 ha commentato il match del Portogallo per la tv tedesca e a fine partita non sono mancate le critiche per il talento portoghese: «Ha giocato una partita discreta, ma considerando il suo ruolo avrebbe dovuto fare molto di più. Quando un giocatore invecchia dovrebbe realizzare che il tempo passa. È noioso dare di se stessi sempre la stessa immagine, lo stesso atteggiamento. Ha segnato il rigore della vittoria contro l'Atletico nella finale di Champions League e ovviamente si è levato la maglietta, ma uno come lui che ha vinto così tanto dovrebbe contenersi.

Magari avrebbe dovuto pensare un attimo ai giocatori di Simeone e questo lo avrebbe reso grande, ma invece è sempre protagonista e questo mi annoia». Kahn, d'altronde, non è nuovo a critiche nei confronti di Ronaldo. Solo qualche mese fa, dopo la vittoria contro il Wolfsburg in Champions, disse: «Ultimamente vedo più gli addominali di Cristiano Ronaldo che il seno di mia moglie». Il portiere commenterà nuovamente i lusitani sabato prossimo quando la Nazionale di Fernando Santos sarà chiamata alla vittoria contro l'Austria per conquistare la seconda fase dell'Europeo francese.

FOTO: CRISTIANO RONALDO, CHE DELUSIONE

Articoli correlati

Commenti