Slovacchia

Vedi Tutte
Slovacchia

Euro 2016, Hamsik è il cuore della Slovacchia

Euro 2016, Hamsik è il cuore della Slovacchia
© AP

La nazionale di Kozak ha sconfitto in amichevole la Germania di Loew, per 3-1 e si presenta nel migliore dei modi agli Europei in Francia.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

lunedì 6 giugno 2016 12:05

MILANO- La Slovacchia del commissario tecnico Jan Kozak farà il suo esordio all’Europeo contro il Galles di Gareth Bale, sabato 11 giugno alle ore 18. La nazionale slovacca è parsa in buona forma ed ha sconfitto in amichevole una delle grandi favorite alla vittoria finale come la Germania di Loew. 3-1 il risultato finale per Hamsik e compagni che si presentano nel migliore nei modi alla competizione in Francia.

EURO 2016

LE STELLE- Il capitano Martin Skrtel è in forza al Liverpool dal 2007 ed ha messo insieme 79 presenze e 5 reti con la nazionale slovacca. Il suo contratto con i Reds scadrà il 30 giugno del 2018 ed è reduce da un brutto infortunio rimediato a fine dicembre completamente smaltito nel mese di marzo. L’altra stella indiscussa è sicuramente il capitano del Napoli Marek Hamsik, che ha giocato 86 partite con la Slovacchia trovando la via del gol in ben 18 circostanze. Il classe 87 ha legato indissolubilmente la sua carriera al Napoli con cui in 9 stagioni ha segnato 98 reti in 403 presenze complessive.

CALENDARIO EURO 2016

GLI UOMINI MERCATO- L’attaccante del Viktoria Plzen, Michal Duris ha messo insieme la bellezza di 18 reti in 33 presenze con la maglia della squadra ceca. Rappresenta una grande occasione sul mercato visto che ha 28 anni ed è in scadenza di contratto il 30 giugno del 2016. Il centrocampista del Paok Salonicco, Robert Mak ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2017. Con la nazionale slovacca ha messo insieme 26 presenze e 7 reti ed ancora giovane dato che è un classe 91.

LE POSSIBILI RIVELAZIONI- L’ex Pescara Vladimir Weiss, classe 89, è sempre una variabile impazzita. Gioca nell’Al Gharafa e si è un po’ perso negli anni. Il talento c’è e la competizione europea potrebbe anche dare una scossa ad un calciatore che 4 anni fa era appetito dai più grandi club europei ed italiani. Jan Gregus, centrocampista classe 91, gioca nello Jablonec e potrebbe essere una delle rivelazioni della squadra allenata da Kozak: il suo contratto scadrà il 30 giugno del 2018. Infine, c’è il talentino del Legia Varsavia Ondrej Duda, classe 94, che scalpita: il suo contratto con la società polacca scadrà il 30 giugno del 2019 e potrebbe essere la carta a sorpresa del ct slovacco.

 

Articoli correlati

Commenti