Qualificazioni Euro2020, show di Hamsik! La Germania esagera: 8-0!
Euro 2020
0

Qualificazioni Euro2020, show di Hamsik! La Germania esagera: 8-0!

Per la Slovacchia a segno anche il parmigiano Kucka e il fiorentino Hancko nel 5-1 in Azerbaigian. I tedeschi scherzano con l'Estonia. Crollano Grecia e Turchia, vincono Francia, Russia e Finlandia

ROMA - Con le 13 gare odierne, compresa la vittoria dell'Italia con la Bosnia, volge al termine la quarta giornata delle qualificazioni ai prossimi Europei del 2020. Nel girone della nostra Nazionale (quello J), fa clamore il ko della Grecia con l'Armenia, che rimescola le carte e manda la formazione ellenica al penultimo posto, mentre la seconda piazza è appannaggio della Finlandia, corsara a Vaduz con il fanalino di coda Liechtenstein. Negli altri raggruppamenti, rialza la testa la Francia, che passeggia con Andorra, goleada della Germania con l'Estonia. Hamsik trascina la Slovacchia, vincono anche Irlanda del Nord, Albania, Islanda, Belgio, Russia, Kazakistan ed Ungheria.

Tracollo della Grecia: Finlandia seconda, Armenia terza. Show di Hamsik!

L'opaca prestazione fornita con l'Italia costa la panchina al difensore della Roma Manolas, ma l'azzardo del ct della Grecia Anastasiadis non è ripagato: allo Spiros Louis di Atene trionfa clamorosamente l'Armenia grazie alle reti di Karapetian (8'), Ghazaryan (32') e Barseghyan (74'). Il successo in terra ellenica, messo parzialmente in discussione dall'1-2 di Zeca (54') e del 2-3 finale di Fortounis (87'), vale il terzo posto nel gruppo J, dietro alla nostra Nazionale ed alla Finlandia, che vince senza particolari patemi d'animo in Liechtenstein (37' Pukki, 57' Kallman). Nel gruppo E, vola la Slovacchia in Azerbaigian con gol di Lobotka (8'), del parmigiano Kucka (27'), dell'ex Napoli Hamsik (30' e 57') e del fiorentino Hancko (85'): per l'ex repubblica sovietica, aveva provato a riaprire le sorti dell'incontro Sheydaev al 29'. L'Ungheria supera il Galles a dieci dal termine con la zampata di Patkai.

Goleada della Germania, Lukaku lancia il Belgio

Nel girone C, prosegue a punteggio pieno la marcia trionfale dell'Irlanda del Nord, che vince in Bielorussia con una splendida iniziativa personale di McNair (86') e si mette al riparo dal sorpasso in vetta della Germania, seconda a -3 ma con una gara in meno, autrice di un'autentica goleada all'Opel Arena di Magonza: la malcapitata Estonia, ultima nel raggruppamento ed ancora ferma a quota zero, crolla sotto i colpi di Reus (10' e 37'), Gnabry (17' e 62'), Goretzka (20'), Gundogan (26' su rigore), Werner (79') e Sané (88') per l'8-0 finale. Nel girone I, invece, dopo il 4-0 con cui il Kazakistan archivia la pratica San Marino (46' pt Kuat, 62' Fedin, 65' Suyumbaev, 79' Islamkhan), vincono le prime della classe Belgio (3-0 alla Scozia con doppietta di Romelu Lukaku e rete di De Bruyne) e la Russia (1-0 con Cipro firmato Ionov).

Bagarre nel girone H: poker Francia, cade la Turchia

Grande battaglia nel raggruppamento della Francia, che risale la china dopo il brutto ko subito con la Turchia, e lo fa con un agevole 4-0 in Andorra: subito a segno Mbappé (11'), poi Ben Yedder (30'), Thauvin (47' pt) e Zouma (60') arrotondano il punteggio. La Turchia, invece, perde in Islanda, vedendosi agganciata in vetta dalla Nazionale transalpina di Deschamps (oltre che dagli stessi isolani): orfani di Under ma con Demiral al centro della difesa, le "Stelle Crescenti" vengono punite due volte da Sigurdsson (21' e 31'), prima di tentare di riaprire i giochi, invano, con Tokoz al 40'. Chiude il quadro il 2-0 dell'Albania (65' Cikalleshi, 93' Ramadani) contro la Moldavia.

Tutte le notizie di Euro 2020

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta