Bulgaria-Inghilterra, cori razzisti: Uefa apre indagine
© AFPS
Euro 2020
0

Bulgaria-Inghilterra, cori razzisti: Uefa apre indagine

In arrivo i primi provvedimenti dopo gli episodi che hanno portato alla sospesione della partita per due volte. Durissima anche la condanna da parte dei quotidiani inglesi

SOFIA (Bulgaria) - Ululati e insulti razzisti contro i giocatori inglesi di colore, saluti nazisti da parte dei tifosi bulgari. "Una delle notti più vergognose del calcio": l'Inghilterra si ribella dopo la serata di ordinaria follia di Sofia, e invoca l'intervento della Uefa, che ha già attivato i suoi ispettori presenti ieri in Bulgaria. Sconcerto, rabbia e indignazione: i sentimenti che emergono dalle parole del presidente della Federcalcio inglese, così come nei titoli dei quotidiani, il giorno dopo il largo successo dei Tre Leoni in Bulgaria. "Ho sentito esempi di vergognosi cori razzisti allo stadio - la denuncia di Greg Clarke, n.1 della Football Association -. Ho parlato con i delegati Uefa, durante e dopo la partita per accertarmi che questi orribili episodi vengano sanzionati adeguatamente. Perché è stato uno dei momenti più vergognosi da quando mi occupo di calcio". Parole durissime, ribadite in un comunicato ufficiale, rilasciato dalla stessa FA, che ha definito "aberranti e inaccettabili a qualsiasi livello" gli abusi subiti dai giocatori inglesi al Vasil Levski Stadium.

Balakov: "Vergogna per i cori razzisti, ma non so se ci siano stati..."

La condanna dei quotidiani inglesi

In attesa di una risposta ufficiale da parte della Uefa, nonostante le due sospensioni della partita, ci ha pensato il Primo ministro bulgaro, Boyko Borissov, a stigmatizzare quanto accaduto lunedì sera, chiedendo le immediate dimissioni del n.1 della Federcalcio bulgaro. "Un'ottima iniziativa, complimenti", il commento via Twitter di Raheem Sterling, uno dei giocatori maggiormente presi di mira dai tifosi di casa. E se il ct della Bulgaria, Krasimir Balakov, ha minimizzato gli insulti, addossando la colpa ai tifosi inglesi, la stampa d'Oltremanica chiede sanzioni esemplari contro la Bulgaria. "Sbattiamoli fuori", il titolo del Mirror, che elogia il comportamento della nazionale di Gareth Southgate: "L'Inghilterra resta a testa alta conto i razzisti". "Perdenti", l'apertura del Daily Express, che pubblica a tutta pagina la fotografia dei tifosi bulgari, vestiti di nero, con il braccio teso, un inequivocabile saluto romano. "Vili razzisti riversano il loro odio, ma l'Inghilterra non si è scompone, dimostrando che non vinceranno mai", il commento del tabloid. Sulla stessa lunghezza d'onda il Daily Telegraph ("Disgustoso") e il Guardian ("Vergogna Sofia"), che scrive di "una notte malata per il calcio", mentre l'Indipendent plaude all'Inghilterra "che piega i razzisti".

Bulgaria-Inghilterra, Clarke: "Cori e saluti fascisti, che tristezza"

Tutte le notizie di Euro 2020

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta