Spagna, Luis Enrique: "Che gioia essere diventato ct! Messi e Iniesta impressionanti"

Lo spagnolo si è confessato ai canali social della Nazionale e ha dedicato anche un pensiero a chi sta lottando contro il Coronavirus
Spagna, Luis Enrique: "Che gioia essere diventato ct! Messi e Iniesta impressionanti"© Getty Images
TagsLuis EnriqueSpagnaEuro 2020

MADRID (Spagna) - Luis Enrique si è confessato ai canali social della Nazionale spagnola, dedicando innanzitutto un pensiero a chi sta lottando contro il Coronavirus: "Voglio dire che siamo vicini alla gente che in questo momento è in ospedale, dai pazienti agli infermieri, dai medici ai volontari, a tutte le persone che mettono la salute degli altri davanti alle proprie vite. Penso anche ai poliziotti, alle forze dell'ordine, bisogna aiutarli e restare a casa". Poi il ct de "La Roja" si è concentrato sul calcio ripercorrendo un po' di ricordi della sua carriera da allenatore: "Il giocatore che mi ha impressionato di più è Messi senza dubbio, anche Iniesta che è molto simile a Leo". Spostando l'attenzione sulla sua Nazionale, ha svelato un curioso particolare: "Quando sono stato nominato ct ho provato una gioia enorme, fu dopo i Mondiali di Russia, ero libero e trovammo subito un accordo, era un ruolo a cui pensavo e adesso spero di ricoprirlo per molti anni". Infine, ha fatto un'analisi più tecnica sulla sua squadra: "Pensiamo di essere piu' tecnici delle altre squadre e quindi continueremo a cercare il bel gioco, il possesso palla, il tutto sensa escludere qualche contropiede".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti