Europei, Ucraina-Macedonia 2-1: primi punti per Shevchenko, battuto Pandev

Prima vittoria in questo Euro 2020 per Malinovskiy e compagni, con il centrocampista dell'Atalanta che fallisce il rigore del possibile 3-1
Europei, Ucraina-Macedonia 2-1: primi punti per Shevchenko, battuto Pandev© EPA

BUCAREST - L'Ucraina di Shevchenko conquista i primi tre punti di questo Europeo battendo per 2-1 la Macedonia di Elmas e Pandev. Dopo la sconfitta con l'Olanda la Nazionale ucraina si riscatta nella seconda giornata del Gruppo C e attende il risultato della partita proprio tra gli olandesi e l'Austria. La Macedonia resta cosi a zero punti.

Ucraina-Macedonia, tabellino e statistiche

Ucraina e Macedonia a caccia dei primi punti

Alla National Arena si sfidano nella seconda giornata del Gruppo C Ucraina e Macedonia, entrambe a zero punti per le sconfitte all'esordio contro, rispettivamente, Olanda e Austria. La Macedonia punta ancora sulla coppia d'attacco proveniente dalla Serie A, con Pandev e Elmas. Parlando dell'attaccante del Genoa, una particolarità è la sua differenza d'età con il più giovane giocatore in campo ovvero Illya Zabarnyi dell'Ucraina: Pandev infatti segnava il suo primo gol in Nazionale il 21 agosto del 2002, undici giorni prima della nascita proprio del difensore (1 settembre 2002). 

Europei, lo spettacolo sugli spalti di Ucraina-Macedonia del Nord
Guarda la gallery
Europei, lo spettacolo sugli spalti di Ucraina-Macedonia del Nord

Yarmolenko sblocca la partita, gol annullato a Pandev

Partita che entra nel vivo già nei primi minuti con Malinovskiy al 5' che crossa in area, il portiere della Macedonia tocca ma non blocca e la palla finisce a Shaparenko che però tira alto sopra la traversa. L'Ucraina gestisce il pallone in questa fase ma la Macedonia difende attentamente e riparte in contropiede trovando al 15' una buona occasione con Elmas il cui tiro al volo però finisce fuori. La difesa macedone regge solo per mezz'ora e cede alla pressione dell'attacco di Shevchenko. Al 29' si sblocca la partita con un'ottima azione partita da un cross di Malinovskiy, poi Karavaev che prolunga di tacco e serve Yarmolenko con il capitano ucraino che deve solo spingere il pallone in rete. Neanche cinque minuti dopo c'è il bellissimo passaggio di prima di Yarmolenko per Yaremchuk che con un destro batte Dimitrievski e realizza il 2-0. La Macedonia prova a reagire e prima dello scadere del primo tempo con Pandev che si invola verso la porta avversaria e batte il portiere con un pallonetto. Il guardalinee però alza la bandierina e il gol viene annullato per fuorigioco. La prima metà di gioco si chiude con il doppio vantaggio dell'Ucraina e la Macedonia costretta ad inseguire.

La Macedonia reagisce con Alioski ma non basta

La Macedonia rientra in campo con un atteggiamento diverso rispetto al primo tempo ed inizia a spingere portandosi spesso in avanti. La prima occasione del secondo tempo arriva al 47' con Ademi che prova il destro da dentro l'area, Bushchan però si supera e salva in corner. Il pressing continua però e la Macedonia riesce finalmente ad accorciare le distanze. Al 55' tiro di Trajkovski che viene deviato da Bushchan sulla traversa, il pallone rimane in area e Pandev prova ad intercettarlo ma viene atterrato. L'arbitro assegna calcio di rigore con Alioski che si fa parare la conclusione ma riesce comunque a segnare dopo la respinta del portiere. Reazione dell'Ucraina al 65' con lo scambio Malinovskiy-Karavaev al limite dell'area con la conclusione del centrocampista dell'Atalanta che viene però bloccata da Dimitrievski. Non molla la Macedonia però che sfiora il pareggio con la conclusione da fuori area di Trajkovski che Bushchan devia in corner. Ancora un passaggio strepitoso di Malinovskiy al 75' con Tsygankov però che non sfrutta bene l'occasione calciando fuori. All'81' l'arbitro va per la prima volta al Var in questo Europeo: concesso un calcio di rigore per l'Ucraina per un tocco di mano della barriera macedone sul calcio di punizione di Malinovskiy. Dal dischetto va proprio il centrocampista dell'Atalanta che però si fa clamorosamente parare il rigore, perdendo dunque la possibilità di chiudere la partita. Ben due rigori sbagliati in questa partita. La Macedonia però non ne approfitta e il risultato non cambia: prima vittoria per l'Ucraina in questo Europeo.

L'Ucraina supera la Macedonia, ma Malinovskyi sbaglia un rigore
Guarda la gallery
L'Ucraina supera la Macedonia, ma Malinovskyi sbaglia un rigore

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti