Lukaku porta il Belgio agli ottavi. Danimarca, impresa per Eriksen

La squadra di Martinez batte la Finlandia vincendo il girone B. I danesi travolgono la Russia (in gol Damsgaard e Maehle) e passano come secondi
Lukaku porta il Belgio agli ottavi. Danimarca, impresa per Eriksen© Getty Images
TagsBelgioDanimarcaFinlandia

ROMA - Il Belgio continua la sua corsa, batte la Finlandia s San Pietroburgo sempre sotto il segno di Lukaku vincendo il girone B e guadagnandosi l'ottavo di finale che giocherà domenica (alle 21) contro una terza (tra i gironi A, D, E e F). L'impresa della serata è però della Danimarca, che a Copenaghen travolge 4-1 la Russia (gol di Damsgaard, Poulsen, Christensen e Maehle) e nonostante le due precedenti sconfitte passa come seconda e sfiderà sabato (alle 18) il Galles. Resta in attesa (con poche possibilità) la Finlandia, che chiude al terzo posto per la differenza reti negli scontri diretti.

Finlandia-Belgio 0-2, Lukaku trascinatore

Martinez si affida a Lukaku e Hazard in attacco, tenendo a riposo Mertens. In mezzo al campo Witsel e De Bruyne. Dall'altra parte, Kanerva risponde con Pukki e Pohjanpalo in avanti. Il centrocampista del Manchester City è subito protagonista con un inserimento in area che crea il panico tra i difensori finlandesi. Il Belgio spinge, ma gli spazi sono pochi e serve una giocata per rompere l'equilibrio. Al 40' ci prova Doku con un spunto sulla sinistra, ma Hradecky è bravissimo a respingere il destro a giro sul secondo palo. Nella ripresa il Belgio continua a spingere e ancora Hradecky diventa protagonista con una grande parata su Hazard al 18'. La Finlandia sbanda e poco dopo Lukaku va in gol, ma il Var annulla per la posizione di fuorigioco dell'attaccante dell'Inter. Il Belgio ci crede e al 28' riesce a sbloccare: su un colpo di testa di Vermaelen che colpisce il palo, Hradecky si fa sfuggire la palla che entra in porta. E' un colpo troppo duro per la Finlandia che molla e, al 35', subisce il 2-0 finale firmato da Lukaku.

FINLANDIA-BELGIO, TABELLINO E STATISTICHE

Lukaku è straripante: il Belgio batte 2-0 la Finlandia
Guarda la gallery
Lukaku è straripante: il Belgio batte 2-0 la Finlandia

Russia-Danimarca 1-4, segnano Damsgaard e Maehle

Hjulmand si affida al tridente formato da Wass, Poulsen e Braithwaite, con Damsgaard in mezzo al campo e Kjaer al centro della difesa. Dall'altra parte Cherchesov punta su Dzyuba, supportato dagli inserimenti di Miranchuk e Golovin. Proprio il centrocampista del Monaco si rende protagonista al 17' con una bella accelerazione centrale che Schmeichel riesce a fermare con una parata a terra. La Danimarca non ci sta e poco dopo risponde con un gran tiro da fuori area di Hojbjerg che sfiora il palo. La squadra di Hjulmand prende coraggio e al 38' passa in vantaggio con un capolavoro di Damsgaard, che dai venti metri sorprende Safonov con un destro potente e preciso. Nella ripresa la Russia prova a mettere in difficoltà i danesi, ma l'attacco è poco incisivo e la difesa regala al 14' un clamoroso pallone che Poulsen deve solo spingere in porta. La Danimarca festeggia e si distrae concedendo a Dzyuba il rigore del 2-1, ma cambia poco. La squadra di Hjulmand reagisce subito e in 3', tra il 34' e il 37', chiude la pratica con le reti di Christensen e Maehle.

RUSSIA-DANIMARCA, TABELLINO E STATISTICHE

Damsgaard e Maehle trascinano la Danimarca agli ottavi. Russia ko
Guarda la gallery
Damsgaard e Maehle trascinano la Danimarca agli ottavi. Russia ko

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti