Europei, Galles-Danimarca 0-4: impresa nel segno di Eriksen

I danesi volano ai quarti di finale grazie alla doppietta di Dolberg e i gol di Mahele e Braithwaite. Bale e Ramsey salutano Euro 2020 nel peggiore dei modi
Europei, Galles-Danimarca 0-4: impresa nel segno di Eriksen© EPA
3 min
TagsEuro 2020GallesDanimarca

La Danimarca prosegue il sogno Europeo nel segno di Eriksen. Lo fa battendo nettamente il Galles, 4-0 grazie a una doppietta di Dolberg e i gol di Mahele e Braithwaite. Ai quarti affronterà la vincente tra Olanda e Repubblica Ceca. La squadra di Bale e Ramsey esce malissimo da Euro 2020, con una figuraccia ad Amsterdam. Da brividi il prepartita alla Johan Cruijff Arena. Prima al centro del campo c’è una maglia gigante della Danimarca con il numero 10 e la scritta Eriksen. Proprio in questo stadio il centrocampista dell’Inter è esploso con l’Ajax. Poi nel saluto tra i due capitani a centrocampo, Bale regala a Kjaer una maglia personalizzata del Galles con la scritta Christian e l'immancabile numero 10. C’è anche una scritta: “Brysia Wella", che in gallese significa guarisci presto. E la Danimarca ha regalato a Eriksen una vittoria preziosa.

Bale e Ramsey pericolosi

Il Galles parte meglio e nei primi minuti si fa pericoloso con Bale. L’esterno del Real Madrid al 10’ sfiora il gol con un diagonale dal limite, e poi ha un’altra chance al 12’. Due minuti dopo è Ramsey a provarci dal limite. La Danimarca si difende e fa fatica a sfondare il muro gallese, ma pian piano prende sempre più campo.

Doppietta di Dolberg, passa la Danimarca

Al 27’ i danesi riescono a sbloccare il risultato con Dolberg, autore di un destro a giro bellissimo e imprendibile che si infila all’angolino. Cinque minuti dopo ancora Dolberg ha una grossa chance per raddoppiare. In avvio di ripresa la Danimarca trova subito il raddoppio, con Dolberg che sfrutta un errore sul rinvio di Williams e batte Ward da distanza ravvicinata. Al 76' Kjaer deve lasciare il campo per un infortunio muscolare, e va in panchina scuotendo la testa. Dopo aver perso Eriksen e Poulsen, ora la Danimarca rischia di dover affrontare i quarti anche senza Kjaer. Nonostante le difficoltà, i danesi chiudono in crescendo. Dopo aver colpito un palo clamoroso con Braithwaite, la squadra di Hjulmand chiude il match con un gran gol di Mahele. Al 94' Braithwaite trova anche il gol del poker, convalidato dopo il check del Var. La Danimarca vola ai quarti, il Galles di Ramsey e Bale va a casa.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti