Italia-Austria, l'analisi di Giannichedda: "Ora si fa sul serio"

L'ex centrocampista di Lazio e Juventus e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D analizza la sfida tra gli azzurri di Mancini e la nazionale austriaca
Italia-Austria, l'analisi di Giannichedda: "Ora si fa sul serio"© Getty Images
Giuliano Giannichedda

In occasione degli Europei di Calcio, Giuliano Giannichedda segue da vicino, per il sito del Corriere dello Sport, tutta la kermesse continentale commentando i principali spunti del torneo: dalle partite dell’Italia ai protagonisti di Euro2020. Giannichedda, ex centrocampista anche di Lazio e Juventus e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D, offrirà per tutta la durata della competizione il suo punto di vista, un commento tecnico da allenatore professionista, su tutto quello che succederà all’Europeo.

Europei, i 5 giocatori da seguire

Europei, top e flop dei gironi

Italia, ora si fa sul serio

Siamo agli otttavi. Da adesso si fa sul serio. Si può pagare ogni piccolo errore. Giochiamo contro l’Austria. Una squadra poco citata ma una squadra che, vista nelle partite del girone, può dar fastidio per il suo modo di giocare sia in fase di possesso perché attaccano in tanti e sia in fase di non possesso perché pressano alti e vanno forte sull’uomo per rubare velocemente palla. Alternano una difesa a 3 con un più probabile 4-2-3-1.

Italia-Austria, dove vederla in tv

Europei, Italia-Austria: la probabile formazione di Mancini
Guarda la gallery
Europei, Italia-Austria: la probabile formazione di Mancini

Italia, occhio all'Austria

Il miglior giocatore è senza dubbio Alaba, che ricopre più ruoli e anche quando gioca terzino è comunque il “regista“ della squadra. Attenzione anche ad Arnautovic per le sue giocate e la sua struttura. Sabitzer invece è il giocatore che può fare la differenza. Trequartista che gioca praticamente a tutto campo. Pressa, corre, calcia in porta. Da tenere d’occhio.

Italia-Austria, le parole dei due ct

L'Italia arriva a Wembley. La concentrazione di Immobile e Mancini
Guarda la gallery
L'Italia arriva a Wembley. La concentrazione di Immobile e Mancini

Italia-Austria, la chiave della partita

La chiave: l’Austria quando attacca porta in avanti molti uomini. Se l’Italia è brava a rubar palla e ripartire velocemente può trovare sguarnita la difesa e colpire.

Italia-Austria, le probabili formazioni

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti