Il medico che ha fatto il miracolo: "Così ho salvato Eriksen"

Il racconto di quei momenti drammatici vissuti da Morten Boesen, medico della nazionale danese: "All'improvviso non aveva più battito"
Il medico che ha fatto il miracolo: "Così ho salvato Eriksen"© EPA
TagsEriksenEuro 2020Danimarca

Eriksen è fuori pericolo, sveglio, cosciente, ha parlato ai suoi compagni di squadra della Danimarca e ha inviato anche un messaggio nella chat Whatsapp dell'Inter. Ma che paura al 43' quando è crollato improvvisamente sul terreno di gioco. Sono stati provvidenziali gli interventi di Kjaer innanzitutto, poi dello staff medico della nazionale danese. Proprio Morten Boesen, uno dei medici che ha soccorso Eriksen, ha spiegato quei momenti drammatici.

Malore per Eriksen, la moglie in lacrime mentre i compagni lo scortano
Guarda la gallery
Malore per Eriksen, la moglie in lacrime mentre i compagni lo scortano

Come Eriksen è stato salvato

Nella conferenza stampa post Danimarca-Finlandia, Boesen ha raccontato i dettagli del soccorso al centrocampista: "Siamo stati chiamati in campo non appena Christian è caduto. Era chiaro che aveva perso i sensi. Quando siamo arrivati lui stava su un fianco, respirava, gli ho sentito il battito cardiaco. Poi all'improvviso non c'erano più pulsazioni e, come tutti hanno visto, abbiamo cominciato il massaggio cardiaco. Il soccorso è stato immediato, abbiamo fatto quello abbiamo potuto per tenerlo in vita. Per fortuna si è aggrappato alla vita. Mi ha parlato prima di essere portato in ospedale".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti