Finlandia, focolaio Covid fra i tifosi dopo la trasferta in Russia

Di rientro da San Pietroburgo, dove si erano recati per assistere al match di Euro 2020 col Belgio, circa 100 finlandesi sono stati trovati positivi ai controlli delle dogane
Finlandia, focolaio Covid fra i tifosi dopo la trasferta in Russia© EPA

Un centinaio di tifosi della Finlandia hanno contratto il Coronavirus dopo essersi recati in Russia per assistere alla sfida di Euro 2020 contro il Belgio. Il primo ministro Sanna Marin, a margine di un vertice UE a Bruxelles, ha dichiarato: "E' importante che tutti facciano un test: i casi saranno così identificati e l'infezione non si diffonderà". 

Euro 2020, Lukaku trascina il Belgio contro la Finlandia

Euro 2020, tre tifosi danesi positivi alla variante Delta del Coronavirus

Tifosi finlandesi positivi al Covid-19: test alle dogane

I test effettuati alle dogane lungo il confine con la Russia hanno già fatto emergere 86 positivi e le analisi sono ancora in corso. THL, autorita' sanitaria che sovrintende l'epidemia, ha esortato tutti coloro che sono tornati da San Pietroburgo ad effettuare un test entro 72 ore, sottolineando che il tasso di contagio in Russia era 20 volte superiore a quello della Finlandia.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti