Mancini chiama i tifosi: “Contro la Grecia voglio un Olimpico pieno”

Il ct commenta il 2-1 alla Finlandia e pregusta già la gara che potrebbe regalargli Euro 2020: “I ragazzi? Sono stati bravissimi, a tratti abbiamo dominato totalmente”
Mancini chiama i tifosi: “Contro la Grecia voglio un Olimpico pieno”© LAPRESSE

TAMPERE (Finlandia) - "Un po' di sofferenza c’è, ma ce la siamo creata da soli. Stavamo dominando totalmente, abbiamo perso una palla che non dovevamo perdere. Comunque abbiamo ripreso in mano la partita, abbiamo trovato il gol e ne abbiamo cercato un altro: sono stati veramente bravi i ragazzi". Roberto Mancini commenta così, ai microfoni Rai, il successo con la Finlandia a Tampere che porta gli Azzurri a un passo dalla qualificazione agli Europei. "Dobbiamo cercare di migliorare, sono partite dure, venire a dominare fuori casa ogni volta è positivo - aggiunge il ct -. I cambi hanno fatto benissimo, questo è importante, è importante poter scegliere. La nostra natura è quella di attaccare sempre, fuori casa qualche occasione la devi concedere, ma abbiamo concesso veramente poco. Abbiamo concesso il rigore da una palla persa che non dovevamo perdere, loro hanno preso coraggio per 3-4 minuti, ma abbiamo preso di nuovo la partita in mano, sono stati bravi fino in fondo". Mancini spegne sul nascere qualsiasi ipotesi di 'lite', a fine gara, con il ct finlandese Kanerva ("Ci siamo salutati e basta, solo questo", assicura) e invita il pubblico dell'Olimpico in vista di Italia-Grecia del 12 ottobre. "Potrebbe essere la partita che ci fa qualificare, la speranza è che ci sia un Olimpico pieno di tifosi come a Italia '90, quando eravamo giovani...", conclude. (Italpress)

Urlo Immobile: in gol con l’Italia dopo due anni
Guarda la gallery
Urlo Immobile: in gol con l’Italia dopo due anni

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti