Mancini:
© ANSA
Italia
0

Mancini: "Inter-Juve bella partita. De Rossi? Ci sarà occasione più avanti"

Il ct dell'Italia, impegnata nelle qualificazioni a Euro2020, in conferenza stampa: "Balotelli ha bisogno ancora di tempo. Tonali con noi dopo la prima gara dell'Under 21"

FIRENZE - "Dopo la prima gara dell'Under 21 in Irlanda, Tonali verrà da noi. Probabilmente non chiameremo nessuno, a meno che qualcuno non stia bene tra oggi e domani". Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini, nel corso della conferenza stampa nel giorno dell'inizio del raduno in vista dei match con Grecia e Liechtenstein, valide come qualificazione per gli Europei del prossimo anno. Il nerazzurro Sensi è risultato indisponibile ed è stato esentato dalla convocazione.

Le parole di Mancini su Inter-Juventus

"E' stata una bella partita, intensa e con giocatori bravi. Sono gare diverse dalle altre" ha dichiarato il commissario tecnico della Nazionale in merito al derby d'Italia in cui la Juventus ha sconfitto l'Inter per 2-1. In campo diversi calciatori della Nazionale, tra cui Stefano Sensi che si è infortunato e al momento è assente dal ritiro a Coverciano: "I ragazzi sono migliorati, stanno giocando quasi tutti, gli allenatori ci puntano e possono avere un futuro nei club e nella nazionale" ha spiegato Mancini. "Ogni Paese ha il suo modo di vivere il calcio, In Italia si vive con più passione, a volte esagerando, questo in Inghilterra non accade - ha risposto il ct azzurro ad una domanda sulle frasi dei giorni scorsi di Antonio Conte - Si vivono situazioni diverse, se si torna in Italia lo sappiamo. Il nostro modo di vivere una gara di calcio è diversa. Tuttavia, è difficile parlare su una cosa che lui pensa, io ho lavorato in varie parti ed ho capito che ogni nazione ha il suo modo di vivere".

Mancini: "De Rossi? Se ci sarà occasione lo convocherò"

Mancini su Balotelli e De Rossi

"Balotelli? Mi sembra che non stia benissimo fisicamente, tecnicamente fa sempre cose ottime come fatto vedere contro il Napoli. Vedremo più avanti" ha detto il ct azzurro Roberto Mancini a proposito di Mario Balotelli, attaccante del Brescia. Poi, su De Rossi: "Per De Rossi volevamo fare la stessa cosa di Buffon quando abbiamo giocato a Torino con l'Olanda. Ci faceva piacere dare a giocatori campioni del mondo e fondamentali per la Nazionale un'occasione per salutare i tifosi. Abbiamo fatto lo stesso con De Rossi, ma Daniele è infortunato, non ha giocato l'ultima gara, vediamo più avanti e se ci sarà possibilità volentieri".

Mancini: "Inter-Juve? Partita bella e intensa"

Tutte le notizie di Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta