Nazionale, visita al Bambin Gesù: che festa con i piccoli pazienti!
Italia
0

Nazionale, visita al Bambin Gesù: che festa con i piccoli pazienti!

La squadra azzurra ha incontrato i bambini ricoverati nell'Ospedale pediatrico di Roma

ROMA - Una foto, un abbraccio, un sorriso. Una giornata speciale per tanti bambini che stanno lottando per vivere e che hanno potuto per un giorno scacciare i brutti pensieri per incontrare i propri idoli calcistici. La Nazionale questo pomeriggio ha visitato infatti i pazienti dell'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, una delle iniziative promosse dalla Figc per sostenere la realizzazione dell’Istituto dei Tumori e dei trapianti. 

La Nazionale incontra i piccoli pazienti del Bambin Gesù

La squadra, accompagnata dal ct Mancini e dal presidente della Figc Gravina è stata accolta dalla presidente dell’Ospedale, e ha ricevuto in dono un pallone con le firme dei bambini ricoverati oltre a due pettorine decorate con i disegni della ludoteca, che verranno indossate nel riscaldamento pre-partita di Italia-Grecia.

La grande comunità del Bambin Gesù sarà invece ospite della Figc allo stadio per la gara di sabato tra Italia e Grecia. Oltre 5 mila, tra pazienti, familiari, dipendenti e volontari dell'ospedale, saranno in tribuna all'Olimpico. Durante la partita sarà possibile contribuire alla raccolta fondi attraverso il numero solidale 45535 e una donazione di 2 euro con sms e di 5-10 euro da rete fissa.

Nazionale, che festa con i piccoli pazienti!

LA VISITA

La squadra all'arrivo all'ospedale al Gianicolo è stata suddivisa in gruppi, per incontrare il maggior numero possibile di bambinie ragazzi ricoverati nei diversi reparti. Francesco Acerbi tra i più emozionati per la visita al Bambin Gesù, vista la sua lunga battaglia vinta contro un tumore. Per la Roma presenti Zaniolo, Spinazzola, Cristante e Mancini. Assente Florenzi che è stato costretto a non partecipare al raduno azzurro per una forte influenza, mentre nella Capitale si è rivisto El Shaarawy. Per la Lazio invece Immobile e Acerbi.

Spinazzola, sfida a biliardino con i piccoli pazienti del Bambin Gesù

I giocatori dopo aver visitato i vari reparti, si sono intrattenuti con altri piccoli pazienti nell'area giochi. All'arrivo del ct Mancini e del Presidente Gravina i bambini hanno cantato l'Inno di Mameli, strappando gli applausi della delegazione azzurra. Poi il ct ha giocato con i piccoli pazienti, facendosi tirare alcuni calci di rigore: "Bravo, quasi quasi ti covnoco", ha scherzato Mancini con un bambino. Poi è arrivato il momento della sfida tra i ragazzi e i giocatori. "Ah, tu giochi bene sia con il destro che con il sinistro? Beato te!", le parole di Barella a un piccolo tifoso della Juventus. 

Mancini, Bonucci e Barella sfidano i piccoli pazienti ai calci di rigore

Tra i più cercati El Shaarawy e Insigne: "Vuoi la foto con me? Ma tu hai la maglia della Lazio! Dov'è Ciro (Immobile, ndr)? Dai, adesso lo andiamo a cercare". Spazio anche al biliardino, con Bonucci in pole e rigorosamente in difesa: "Ma tu sei il Cristiano Ronaldo del biliardino, bravo!", ha scherzato con il bambino che lo affiancava. 

"Quando si fa questo tipo di esperienze diventano sempre indimenticabili, forse sono le più belle che si possono fare - le parole di Roberto Mancini -. È bello poter portare un po’ di sollievo ai bambini che vedono in loro un idolo.  È un momento indimenticabile per noi e per loro. Mi resta la gioia e la felicità dei bambini, bisogna essere sempre felici anche nei momenti difficili della vita. Quando vedi un bambino che è malato uno si domanda il perché. Questi bambini ci insegnano che si lotta per sopravvivere e che queste situazioni ci possono migliorare. La Nazionale deve essere questo, perché è di tutti gli italiani, degli sportivi e dei bambini". Dichiarazioni arrivate anche dal Presidente Gravina: "Oggi siamo stati convocati per una partita impegnativa, difficile, ma ricca di emozioni. Abbiamo ricevuto tanta energia da questi splendidi bambini e credo che queste testimonianze aiutino a crescere e facciano capire al nostro mondo quanto sia importante donare un piccolo sorriso".

Mancini al Bambin Gesù: "Esperienza indimenticabile. La Nazionale è questa"

 

NUMERO SOLIDALE - E’ già attivo, a questo scopo, il numero solidale 45535, che permette di donare 2 euro da mobile e 5 o 10 euro da telefono fisso, promosso anche grazie al supporto di SIAE, di RTL 102.5, radio partner ufficiale dell’evento, 

E, in attesa del 20 novembre, è già possibile entrare nella realtà dell'Ospedale attraverso le pagine social ufficiali del Bambino Gesù. Ogni settimana, infatti, lo stesso Amadeus conduce il pubblico dentro la vita dell’Ospedale e presenta alcuni dei protagonisti della struttura: professionisti, medici, pazienti, impiegati, raccontandone la storia e ascoltando le loro voci.

Bonucci scherza con un piccolo paziente: "Sei il Cristiano Ronaldo del biliardino!"

I BIGLIETTI - Sarà la Serata Evento dell’Autunno Romano, alla quale sarà possibile partecipare dal vivo acquistando uno dei posti disponibili sui canali VIVATICKET  con biglietti a partire da 60 euro.

Tutte le notizie di Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta