Acerbi: “Immobile il mio amore. Lo chiamo e segna”

Il difensore della Lazio racconta un rituale buono anche per l’Europeo: “Ci vogliamo bene”
Acerbi: “Immobile il mio amore. Lo chiamo e segna”

ROMA - Amici per la pelle, un rapporto che va oltre il calcio. Sui prati verdi hanno sintonia sia alla Lazio che con l’Italia. Ora Francesco Acerbi e Ciro Immobile, volti biancocelesti in azzurro, vanno alla conquista dell’Europeo. E il difensore racconta un aneddoto simpatico che descrive bene il rapporto con Ciro: “Abbiamo un legame speciale, lo chiamo ‘amore’”, racconta al programma Sogno Azzurro. Poi continua: “L’anno scorso ogni volta che non segnava e magari c’era un corner o una punizione contro, lo guardavo e gli dicevo ‘amore, ora tocca a te’. E segnava veramente. È diventato una sorta di rituale, ci vogliamo bene”. Jessica non sarà gelosa, anche se vuole Ciro tutto per lei.

Europei, Turchia-Italia: la formazione ufficiale di Mancini
Guarda la gallery
Europei, Turchia-Italia: la formazione ufficiale di Mancini

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti