Chiellini: "Kane? Lo volevo portare alla Juve, chiedete a Paratici"

Il capitano degli azzurri alla vigilia del match contro l'Inghilterra: "Bisogna godersela con tanta gioia, spensieratezza e un pizzico di follia"
Chiellini: "Kane? Lo volevo portare alla Juve, chiedete a Paratici"© Getty Images
TagsItaliaEuropeichiellini

LONDRA (Inghilterra) - Il capitano della Nazionale Giorgio Chiellini ha parlato alla vigilia della finale degli Europei contro l'Inghilterra. Proprio sui rivali di domenica il difensore bianconero ha commentato: "L'Inghilterra ha caratteristiche diverse dalla Spagna, sono arrivare in finale le squadre che hanno meritato e dimostrato di più. Basta vedere il loro score, sono una squadra solida, fisica con grandi individualità e con una organizzazione che ha dato una impronta di concretezza e solidità - aggiunge - Non palleggiano come gli spagnoli, ma sono forti in tutti i reparti. Hanno subito mezzo gol su punizione e quando ha campo può farti davvero male".

Chiellini: "L'Inghilterra non è la Spagna"
Guarda il video
Chiellini: "L'Inghilterra non è la Spagna"

Chiellini: "Fortunato di esserci"

Finale degli Europei che potrebbe essere anche l'ultima apparizione del giocatore juventino con la maglia della Nazionale, queste le sue sensazioni: "Partite così potrebbero non capitare più nella carriera di un calciatore, stiamo cercando di sdrammatizzare la tensione - aggiunge - Sappiamo tutti quanto è importante questa gara. È un turbinio di emozioni, come per noi anche per loro. Bisogna godersela con tanta gioia, spensieratezza e un pizzico di follia".

Chiellini: "Fortunato di esserci. Kane è un attaccante di livello"
Guarda il video
Chiellini: "Fortunato di esserci. Kane è un attaccante di livello"

Chiellini: "A Wembley con testa e cuore"

Gli azzurri di Roberto Mancini dovranno vedersela anche con i tifosi locali in un ambiente che si preannuncia caldo ed ostile per l'Italia, uno stimolo in più per Chiellini che indica la strada: "Serviranno cuore caldo e testa fredda, altrimenti non sopravvivi a una finale a Wembley contro l'Inghilterra - aggiunge - Bisognerà essere lucidi ed avere la situazione sotto controllo, anche se è impensabile avere la gara sotto controllo per 90 minuti. È una finale e per vincere bisognerà curare alla perfezione tutti i dettagli".

Chiellini: "Kane? Attaccante di livello"

Il capitano azzurro dovrà fronteggiare il bomber del Tottenham Harry Kane, giocatore verso il quale Chiellini nutre un grande rispetto: "Ricordo la prima volta che lo affrontai in un'amichevole, ha molteplici qualità. È incredibile, sono uno dei suoi più grandi estimatori, potete chiedere a Paratici per conferma. Lui ora se lo potrà godere al Tottenham, io domani avrò la fortuna di affrontarlo".

Chiellini: "Roma ci ha dato la spinta"

Infine un pensiero alle partite giocate nel girone all'Olimpico di Roma davanti ai propri tifosi che il bianconero ha ringraziato evidenziando l'importanza: "Mi sto godendo ogni attimo. Se credevamo di poter arrivare in finale? Credevamo di poter fare un grande europeo. È una sensazione che è cresciuta giorno dopo giorno. Le partite di Roma ci hanno dato una grande spinta in più, abbiamo riavuto il calore del pubblico".

Italia, Spinazzola viaggia insieme agli azzurri verso Londra
Guarda la gallery
Italia, Spinazzola viaggia insieme agli azzurri verso Londra

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti