Abodi: "Italia, resa sportiva e morale: sorpreso dalla ricerca di responsabilità altrui"

Le parole del Ministro dello Sport dopo l'eliminazione degli azzurri contro la Svizzera: ecco cosa ha detto
Abodi: "Italia, resa sportiva e morale: sorpreso dalla ricerca di responsabilità altrui"© ANSA
2 min

La delusione dell'Italia a Euro 2024 è ancora freschissima. Le polemiche continuano, Gravina e Spalletti hanno provato a spiegare. Sulla questione è intervenuto anche il Ministro dello Sport Andrea Abodi.

Italia, le parole di Abodi

Queste le sue parole a RTL 102.5: "Ero a Berlino, ho vissuto in presa diretta l'amarezza non di una sconfitta, ma di una disfatta, una resa incondizionata. Non solo sportiva ma anche morale. La maglia azzurra deve ispirare chi la indossa e tirar fuori la forza morale. Siamo tornati a casa, quello che mi ha sorpreso è stata la ricerca di responsabilità altrui. Di fronte a una sconfitta deve emergere l'autoanalisi, è troppo facile guardare gli errori altrui. Lo sport insegna ad assumersi responsabilità. Non c'è stata reazione, un lampo, soprattutto nei momenti difficili. I giocatori che vanno in campo lo sanno perfettamente, non si tratta di errori tattici o dei singoli, la squadra sembrava assente fisicamente e moralmente. E questo deve far fare ulteriori riflessioni per un punto e a capo".

"Bisogna ascoltare le esigenze dei giovani"

Abodi ha continuato: "Bisogna accorciare la distanza dei giovani andando loro incontro e ascoltando le loro esigenze, offrendo delle opportunità. I giovani spesso si lamentano della distanza, noi stiamo moltiplicando le occasioni di dialogo e confronto. Starà anche a noi tramutare questo in misure che siano percepite e accettate. Abbiamo aperto hub di orientamento al lavoro, ognuno con una sua specializzazione legata al territorio offrendo l'opportunità di creare un ponte tra i giovani e il lavoro, o spazi civici di comunità per contrastare la dispersione scolastica attraverso la pratica sportiva gratuita". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA