Corriere dello Sport

Europa League

Vedi Tutte
Europa League

Europa League, super Balotelli non basta: Nizza ko 

Europa League, super Balotelli non basta: Nizza ko 
© AFPS

L'attaccante firma una doppietta, ribaltata dalla tripletta di Manuel Fernandes. Bene Atletico Madrid, Arsenal, Sporting, Marsiglia e Athletic. Lo Zenit di Mancini va ko contro il Celtic

Sullo stesso argomento

 

giovedì 15 febbraio 2018 20:55

ROMA - Andata dei sedicesimi di finale: Sporting Lisbona, Marsiglia, Arsenal, Athletic Bilbao e Atletico Madrid con un piede e mezzo già agli ottavi di Europa League. Un Super Mario Balotelli non basta al Nizza per avere la meglio sulla Lokomotiv Mosca, che vince in Francia 3-2 grazie a una tripletta di Manuel Fernandes. Lo Zenit di Mancini perde 1-0 nella trasferta di Glasgow, la squadra di Simeone esagera a Copenaghen: 4-1!

Europa League, tutti i risultati

ASTANA-SPORTING LISBONA 1-3

Portoghesi con un piede e mezzo già agli ottavi. I kazaki vanno in vantaggio al 7' con Tomasov, ma nella ripresa si sciolgono e in 8 minuti subiscono ben tre reti. Per lo Sporting a segno l'ex Udinese Bruno Fernandes su rigore (48'), Gelson Martins (50') e l'ex Roma Doumbia (55'). L'Astana, poi, perde per doppia ammonizione Logvinenko al 62'.

MARSIGLIA-BRAGA 3-0

Assist di Payet e Germain da pochi passi segna il gol dell'1-0 al 5'. L'Om sfiora in più occasioni il raddoppio, che arriva nella ripresa, al 70', con Germain. Il tris è invece di Thauvin al 74'. Rudi Garcia a un passo dagli ottavi. In Portogallo sarà quasi una formalità.

OSTERSUND-ARSENAL 0-3

Gli svedesi dell'Ostersund tornano sulla Terra dopo aver superato in gran scioltezza il proprio girone. L'Arsenal gliene fa tre a domicilio. Monreal sblocca il match al 13', un'autorete di Papagiannopoulos su cross di Mkhitaryan al 24' frutta ai Gunners il 2-0. La squadra di Wenger cala il tris con Ozil al 59', mentre l'Ostersund sbaglia un rigore in pieno recupero con Pettersson (parata di Ospina). Al ritorno, all'Emirates, sarà una passeggiata.

REAL SOCIEDAD-SALISBURGO 2-2

Austriaci in vantaggio al 27' grazie a un'autorete di Oyarzabal che devia nella propria rete un calcio d'angolo. Pareggio dei baschi al 57' con Odriozola. Januzaj segna con un calcio piazzato beffardo che passa attraverso la barriera il gol del 2-1 all'80'. In pieno recupero, però, arriva il pari del giapponese Minamino.

SPARTAK MOSCA-ATHLETIC BILBAO 1-3

Massimo Carrera incassa un ko pesante ed è a un passo dal salutare l'Europa League. A Mosca lo Spartak cade sotto i colpo di uno scatenato Aduriz, che fima una doppietta (22' e 39'). Il tris lo firma Miguel Rico al 46'. Nella ripresa i russi accorciano al 61' con l'ex milanista Luiz Adriano.

NIZZA-LOKOMOTIV MOSCA 2-3

Non basta un gran Balotelli al Nizza. Super Mario segna una doppietta in meno di mezz'ora. Il primo gol lo firma con un destro angolato su assist di Saint-Maximin, il secondo su un rigore, molto generoso se non inesistente, concesso per un fallo di Pejcinovic (petto e poi mani). La copertina, però, se la prende tutta Manuel Fernandes della Lokomitiv. L'attaccante accorcia su rigore al 45' e nella ripresa firma la tripletta dopo l'espulsione di Coly al 67'.

AEK ATENE-DINAMO KIEV 1-1

La squadra ucraina passa in vantaggio con Tsygankov al 19', ma si fa riprendere negli ultimi dieci minuti di gioco dalla rete di Ajdarevic: il centrocampista entra e va subito a segno sfruttando l'assist dell'ex Verona Christodoulopoulos. Tutto aperto in vista della gara di ritorno.

COPENAGHEN-ATLETICO MADRID 1-4

In scioltezza l'Atletico di Simeone. All'iniziale vantaggio di Fischer rimediano i gol di Saul (21'), Gameiro (37'), Griezmann (71') e Vitolo (77'). Il ritorno al Wanda Metropolitano sarà soltanto una formalità. I Colchoneros vedono già gli ottavi di Europa League.

CELTIC-ZENIT 1-0

Risultato amaro per Roberto Mancini. Il suo Zenit cede nella trasferta di Glasgow al Celtic, che vince di misura grazie alla firma di McGregor al 78'. L'ex romanista Paredes resta in campo per l'intero incontro e prende il giallo all'83'. Giovedì prossimo il tecnico italiano tenterà il ribaltone a San Pietroburgo.

LIONE-VILLARREAL 3-1

L'andata dei sedicesimi sorride a Genesio. Il Lione cala il tris contro il Villarreal: Ndombele e Fekir portano i francesi sul 2-0, il gol di Fornals regala invece un minimo di speranza alla squadra ospite. A mettere il risultato in cassaforte è Depay all'82'. Bacca in campo per 90', il nostro Soriano entra a un quarto d'ora dal termine.

PARTIZAN-VIKTORIA PLZEN 1-1

Tawamba apre al 58', Reznik risponde con un colpo di testa all'81'. Si deciderà tutto nel match di ritorno in Repubblica Ceca.

Articoli correlati

Commenti