Napoli, parla il questore: «Arsenal? Non c'è particolare allarme hooligan»
© Getty Images
Europa League
0

Napoli, parla il questore: «Arsenal? Non c'è particolare allarme hooligan»

De Iesu: «La partita non preoccupa più di tanto, ci sarà un robusto servizio di ordine pubblico»

NAPOLI - A Napoli cresce l'attesa per il ritorno dei quarti di finale di Europa League tra gli azzurri e l'Arsenal, che a Londra ha sconfitto 2-0 gli uomini di Ancelotti.  Tuttavia, più dell'aspetto sportivo, al questore di Napoli Antonio De Iesu - intervenuto ai microfoni di 'Si gonfia la rete' di Raffaele Auriemma, in onda su Radio Marte - interessa quello della sicurezza pubblica. “Ci prepariamo sempre al peggio: è una strategia vincente" esordisce il questore, ottimista sul buon esito della partita. "Valutiamo tutte le opzioni critiche, ma Arsenal-Napoli non ci preoccupa in maniera particolare. Siamo sui 1000 biglietti venduti finora. Per i tifosi inglesi ci sono due checkpoint: uno alla stazione marittima e l'altra a San Nicola alla strada. Da queste due postazioni, prenderemo in tutta sicurezza i tifosi inglesi e li accompagneremo al San Paolo".

NIENTE PERICOLO HOOLIGAN - Quando ci sono di mezzo i tifosi inglesi, lo spettro degli hooligan è sempre dietro l'angolo: "Non c'è particolare allarme e abbiamo un flusso informativo continuo con i poliziotti inglesi - dichiara De iesu - Arriveranno già domani alcuni tifosi inglesi e per questo siamo pronti: presidiamo anche le aree della movida. Abbiamo gestito tifoserie anche più delicate, perciò siamo fiduciosi, ma allo stesso tempo attenti. Ci sarà un robusto servizio di ordine pubblico". De Iesu minimizza sulla portata degli striscioni apparsi stamani in città: "Non diamo loro enfasi, non siamo allarmati ma la Digos è già al lavoro per capire quale gruppo di tifosi ha promosso questa iniziativa”

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti