Europa League: il Chelsea soffre ma passa il turno, rimonta Eintracht, Valencia facile
© EPA
Europa League
0

Europa League: il Chelsea soffre ma passa il turno, rimonta Eintracht, Valencia facile

La squadra di Sarri chiude il primo tempo sul 4-1 poi subisce due gol nella ripresa e soffre contro lo Slavia per tutta la ripresa; i tedeschi compiono la rimonta sul Benfica, un gol per tempo per la squadra di Marcelino

ROMA - Il Chelsea di Sarri guadagna il pass per le semifinali di Europa League soffrendo più del dovuto contro uno Slavia Praga mai domo. I Blues affronteranno l'Eintracht Francoforte che rimonta il passivo dell'andata battendo il Benfica per 2-0. Dall'altra parte del tabellone ecco il Valencia che si impone facile sul Villarreal per 2-0 e affronterà l'Arsenal vittorioso per 1-0 sul campo del Napoli.

POKER BLUES NEL PRIMO TEMPO - Primo tempo assolutamente travolgente con il Chelsea che passa subito in vantaggio con Pedro al 5' a conclusione di un'azione da cineteca. L'ex attaccante del Barcellona è il grande protagonista del primo tempo propiziando il gol del raddoppio (autogol di Deli) e creando l'assist per la rete del 3-0 di Giroud. Al 24' arriva il break dello Slavia che sigla il gol del momentaneo 3-1 con Soucek che svetta di testa in area del Chelsea e batte Kepa sugli sviluppi di un corner. Al 27' ecco poi la quarta rete della squadra di Sarri firmata nuovamente da Pedro. La prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 4-1. Al rientro in campo lo Slavia prende campo e riapre la partita nell'arco di 5' grazie a due lampi di Sevcik. Il primo gol arriva con un sinistro dai 20 metri che si spegne sul primo palo del portiere, la seconda rete dell'ex dello Slovan Liberec è una vera gemma, sempre da fuori area, che finisce all'incrocio dei pali. La squadra di Sarri soffre l'intraprendenza dello Slavia che crede nell'incredibile rimonta ma la maggiore esperienza europea della formazione inglese regala ai Blues il passaggio in semifinale.

Chelsea-Slavia Praga: statistiche e curiosità

UN GOL PER TEMPO PER L'EINTRACHT - Il primo momento chiave della partita arriva al 37’ con la rete dell’1-0 di Kostic che si lancia sul pallone calciato sul palo da Gacinovic e conclude a rete facilmente a portiere battuto. Le due squadre vanno all’intervallo sull’1-0 per i tedeschi ai quali serve almeno un altro gol per rimontare il passivo dell’andata. L’Eintracht costruisce e ottiene la rete del raddoppio che vale la qualificazione al 67’ con Rode che raccoglie l’assist di Rebic e piazza dal limite dell’area di piatto destro il pallone per il 2-0 finale.

Tabellino Eintracht-Benfica

IL VALENCIA SI IMPONE ANCHE IN CASA - La squadra di Marcelino conferma la superiorità mostrata già nella sfida d'andata e conquista la vittoria anche nella sfida del Mestalla realizzando un gol per tempo. Ad aprire le marcature ci pensa Latorre con una conclusione al volo dal limite dell'area piccola su assist di Guedes. Il raddoppio arriva al 54' con una punizione di Dani Parejo deviata dalla barriera del Villarreal.

Valencia-Villarreal: tabellino e curiosità

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti