Europa League, Moenchengladbach sconfitto 4-0. Bene Porto e Manchester United
© Bongarts/Getty Images
Europa League
0

Europa League, Moenchengladbach sconfitto 4-0. Bene Porto e Manchester United

Clamorosa sconfitta dei tedeschi contro gli esordienti del Wolfsberger nel girone della Roma. Perde anche il CSKA 5-1 in Bulgaria, mentre vincono i Red Devils contro l'Astana  

ROMA - Il risultato più clamoroso delle gare della serata di Europa League è sicuramente quello che si realizza al Borussia Park, nel girone J della Roma, dove il Borussia Moenchengladbach cade addirittura 4-0 contro gli austriaci del Wolfsberger, all’esordio in una fase a gironi di una competizione europea. Risultato che può far piacere alla Roma che ha vinto la sua di partita. Il Porto, invece, al Do Dragao nel girone G vincendo 2-1 contro gli Young Boys grazie alla doppietta di Soares. Il Manchester United, invece, in casa contro l’Astana mette insieme tante occasioni sia nel primo che nel secondo tempo, ma riesce a sbloccarla solo al 73’ grazie alla rete di Greenwood che fa esultare Old Trafford. Braga corsaro a Wolverhampton con una vittoria per 1-0 grazie alla rete decisiva di Ricardo Horta nella ripresa.

Tabellino Borussia M'Gladbach - Wolfsberger

Le altre gare della serata

Proprio nel girone K, il Besiktas in casa dello Slovan Bratislava dà vita ad una spettacolare gara in cui segna anche Adem Ljajic, ex Torino, Fiorentina e Inter, su calcio di rigore: il risultato finale è di 4-2 per gli sloveni padroni di casa. Nel girone H, invece, il CSKA Mosca comincia alla grande in casa del Ludogorets andando in vantaggio di una rete. In pochi minuti, però, ad inizio ripresa sono i bulgari a rimontare per poi dilagare con il 4-1 definitivo. Nello stesso girone, l’Espanyol parte male contro gli ungheresi del Ferencvaros andando sotto 1-0 alla fine del primo tempo. Nel secondo, invece, i catalani la riprendono grazie alla rete di Vargas. I Rangers, inoltre, vincono la loro partita in casa contro gli olandesi del Feyenoord tenendosi stretto un ottimo 1-0, seguendo il Porto al vertice del girone G. Si chiude con il girone I che vede le vittorie del Gent, in casa contro il St. Etienne, e del Wolfsburg in Germania contro l’esordiente Oleksandrija; solo pareggio a Belgrado per il Partizan che non passa contro l’AZ fermandosi sul 2-2 nonostante gli olandesi siano stati in inferiorità numerica per la maggior parte del match.

L'Arsenal vince a Francoforte. Il Siviglia a valanga a Baku

Solo un pareggio tra Rennes e Celtic che fanno un favore alla Lazio chiudendo solo sul pari in Francia. Nel girone E vanno in vantaggio dal dischetto i padroni di casa grazie a Niang, ex Milan e Torino, ma ci pensa Christie per il Celtic, ancora su calcio di rigore, a chiudere la gara sull'1-1; inoltre, gli scozzesi giocano gli ultimi minuti in 10 per l'espulsione di Bayo entrato solo al 84'. Vittoria, invece, per il PSV Eindhoven che in casa batte lo Sporting Lisbona per 3-2 e parte bene in questa Europa League. Tante occasioni a Francoforte, fin dal primo tempo, ma è l'Arsenal a sbancare il campo dell'Eintracht prendendosi i 3 punti grazie ai gol dei giovani Willock e Saka - classe 2001- e al solito Aubameyang. Gli inglesi fanno fatica nel primo tempo, ma il gol di Willock sblocca mentalmente i ragazzi di Emery. Nella ripresa, infatti, complice anche l'espulsione per doppia ammonizione di Kohr, prima il giovanissimo Saka poi l'attaccante numero 14 che era stato protagonista di un gol sbagliato non da lui a porta vuota. Bene il Siviglia a Baku contro il Qarabag grazie ad una fantastica soluzione da calcio da fermo di Chicharito Hernandez che sblocca il match con gli andalusi che dilagano nel finale grazie a Munir e Torres.

Tabellino Rennes - Celtic

Le altre gare del pomeriggio

Getafe e Basilea vincono in casa contro Trabzonspor e Krasnodar e rispettano le gerarchie del girone C. Inspiegabile l'autogol di Vilenha per il Krasnodar che regala il quarto gol agli svizzeri chiudendo la gara 4-0. Ottima vittoria per lo Standard Liegi che batte 2-0 il Guimaraes, pur soffrendo, nel girone di Arsenal e Eintracht Francoforte e complica il percorso dei tedeschi costretti a vincere nel prossimo turno. Il Linz comanda, insieme al PSV, il girone D grazie alla vittoria di misura contro il Rosenborg. Spettacolo a Nicosia dove l'Apoel rimonta due gol al Dudelange portandosi sul 3-2 prima di subire il 3-3 dei lussemburghese al 71' e il gol del 4-3 nel finale che regala 3 punti al Dudelange nel girone A. Buona la vittoria dei danesi del Copenhagen, invece, che vincono nel girone B contro il Lugano, mentre la Dynamo Kiev vince 1-0 in casa contro gli svedesi del Malmoe nel finale e seguono i danesi al comando del gruppo.

Eintracht - Arsenal: statistiche e curiosità

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti