Lazio-Celtic: 12 arresti e un tifoso accoltellato nella notte a Roma
© LAPRESSE
Europa League
0

Lazio-Celtic: 12 arresti e un tifoso accoltellato nella notte a Roma

I poliziotti della Digos hanno arrestato 12 tifosi biancocelesti per gli scontri della notte in piazza Risorgimento, nella Capitale, dopo la partita di Europa League. Un supporters scozzese colpito da un fendente intorno alle 2.30 in via Leone IV, zona Prati, si trova ora all'Ospedale Santo Spirito in codice giallo

ROMA - Dopo le vicende che hanno accompagnato la vigilia del match di Europa League tra Lazio e Celtic, con due tifosi scozzesi accoltellati in un pub in via Nazionale, momenti di tensione anche nel postpartita. Altro accoltellamento, stavolta in via Leone IV, zona Prati. I carabinieri stanno dando la caccia all'aggressore, fuggito, secondo la prima ricostruzione, a bordo di un bus. La vittima è ora ricoverata all'ospedale Santo Spirito. Tutto è avvenuto qualche ora dopo la fine del match tra i biancocelesti e gli scozzesi, intorno alle 2.30. La vittima, di circa 20 anni, è stato preso d'assalto da un uomo che lo ha colpito con una lama nella zona lombo sacrale, per poi fuggire a bordo di un mezzo pubblico e far perdere le sue tracce. Sul posto è intervenuto il 118 che ha soccorso il ferito in codice giallo, oltre ai carabinieri. I militari del Nucleo investigativo hanno proceduto ai rilievi di rito.

Europa League, i tifosi del Celtic arrivano all"Olimpico"

Lazio-Celtic: 12 tifosi biancocelesti arrestati

I poliziotti della Digos hanno anche arrestato 12 tifosi della Lazio per gli scontri della notte in piazza Risorgimento, nella Capitale, dopo la partita che ha visto la squadra di Simone Inzaghi perdere per 2-1 subendo un gol nei minuti di recupero. Gli ultras biancocelesti saranno processati con rito direttissimo questa mattina nel tribunale di Roma.

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti