Europa League
0

Parolo: "Lazio, in Europa League è mancata cattiveria"

Il centrocampista ha analizzato il cammino europeo: "Siamo fuori non per la sconfitta contro il Rennes". Acerbi: "Fuori meritamente"

Parolo:
© Getty Images

RENNES - C'è tanta amarezza nelle parole di Marco Parolo dopo la sconfitta contro il Rennes e l'uscita di scena dall'Europa League. Il centrocampista biancoceleste, ai microfoni di Sky Sport, ha commentato: "L’Europa non l’abbiamo persa questa sera, ma sicuramente potevamo fare meglio per chiudere in bellezza. Con il Celtic abbiamo perso la qualificazione, ci hanno condannato quei due match. Con il Cluj è stata una partita sbagliata, con gli scozzesi gli episodi non ci hanno girato a favore. É mancata cattiveria, anche la fame, nonostante le prestazioni ci siano state. Un vantaggio per il campionato? In ogni partita si può crescere, l’Europa League ti dà questo. Quando si esce è una sconfitta per tutti, non è una cosa positiva. Ora concentriamoci sul campionato e sulla Coppa Italia".

Lazio, parla anche Acerbi

Il difensore Acerbi, nel post partita, ha parlato anche lui della sconfitta:  “L’approccio è stato molto sbagliato, così come la mentalità. Il Rennes ha strameritato. Volevamo giocare, ma è mancata cattiveria. Questo è un segnale, serve un esame di coscienza, in ogni partita bisogna dare il massimo. La vittoria del Cluj non è una giustificazione. Siamo stati altalenanti, in alcune partite meritavamo di più, ma siamo fuori meritatamente. Ora bisogna dare il massimo, anche in amichevole. La mentalità deve essere sempre vincente. Ci tenevamo a passare il turno. In campionato stiamo andando alla grande, ma è ancora lunga. Ora recuperiamo, c'è il Cagliari, sarà dura. Bisognerà essere più preparati".

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti