Europa League
0

Manchester United in semifinale: Copenaghen ko ai supplementari

Non bastano 90 minuti alla squadra di Solskjaer per eliminare i danesi. I Red Devils colpiscono tre pali e passano grazie al penalty trasformato da Bruno Fernandes nell'extra time

Manchester United in semifinale: Copenaghen ko ai supplementari
© EPA

COLONIA - Il Manchester United vince 1-0 contro il Copenaghen e si qualifica per le semifinali di Europa League. Ai Red Devils non bastano i tempi regolamentari per battere i danesi, ma riescono a passare il turno grazie ad un rigore trasformato da Bruno Fernandes nei supplementari. Inutili i miracoli del portiere Johnsson, che hanno tenuto a galla la squadra di Solbakken fino all'ultimo secondo.

Manchester United-Copenaghen, il tabellino

Manchester Utd-Copenaghen, il primo tempo

Il Manchester United, guidato in attacco da Martial e Rashford, prende le redini dell'incontro sin da subito. I danesi, però, si coprono benissimo e non lasciano spazio alla squadra di Solskjaer. Dopo aver preso coraggio, il Copenaghen si affaccia dalle parti di Romero: al 13' Daramy si trova nell'area piccola, ma viene fermato da una chiusura decisiva di Bailly. Al quarto d'ora Solbakken è costretto al cambio: fuori Boilesen, dentro Bengtsson. Un minuto più tardi è il solito Daramy a rendersi pericoloso, ma il suo destro termina a lato. Al 21' il Mancheter United torna nell'area avversaria e conquista un calcio di rigore, ma Martial è in posizione di fuorigioco e l'arbitro torna sulla sua decisione. Il Var non è amico dei Red Devils: all'ultimo minuto del primo tempo viene annullato un gol a Greenwood, partito in posizione irregolare prima di trovare la rete con un destro sul palo lontano. All'intervallo il risultato è bloccato sullo 0-0.

Manchester Utd-Copenaghen, la ripresa

La sostanza non cambia nella ripresa: il Var continua a strozzare in gola l'urlo di gioia del Manchester United. Greenwood calcia in porta colpendo in pieno il palo, sulla respinta c'è Rashford che insacca a porta vuota ma in pozizione di fuorigioco. Gol annullato. Il Copenaghen prova a resistere e l'allenatore manda in campo forze fresche: dentro Oviedo per Biel e Kaufmann per Daramy. La sfortuna si abbatte sulla squadra di Solskjaer: al 63' Bruno Fernandes colpisce in pieno il palo calciando da distanza proibitiva. La porta sembra stregata per il Manchester United, che rischia anche di andare sotto due minuti più tardi, ma la difesa è eccezionale a respingere il tiro di Oviedo su assist di Falk. A 5' dal termine sono ancora gli inglesi a sfiorare l'1-0, ma Johnsson salva su Martial con una bellissima parata sul destro a giro del francese. Niente da fare: novanta minuti non bastano per decidere un vincitore. Servono i tempi supplementari.

Manchester Utd-Copenaghen, i tempi supplementari

Lo United continua a spingere e al 3' minuto sbatte ancora sul muro eretto da Johnsson, che ferma Martial con un intervento decisivo con il piede ma l'azione prosegue e il francese viene atterrato in area di rigore. Questa volta il Var conferma il penalty e Bruno Fernandes trasforma la massima punizione nell'1-0 per i Red Devils. La squadra di Solskjaer vuole mettere in cassaforte la qualificazione, ma Johnsson è ancora decisivo: prima salva su Mata, poi su Rashford. Il primo tempo supplementare si chiude con un altro miracolo di Johnsson, che si supera con un intervento sul destro dal limite dell'area di Bruno Fernandes. Il portiere dice di no ancora una volta a Mata e poi viene salvato dal palo, che respinge la conclusione di Lindelof. Johnsson è l'ultimo ad arrendersi, ma il Copenaghen è ormai ko: il Manchester United fatica, ma vince 1-0 e si qualifica per la semifinale di Europa League.

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti