Europa League, l'Arsenal rimonta il Benfica. Leicester eliminato

I Gunners, sotto 2-1, vincono il match grazie a Tierney ed Aubameyang. Le Foxes salutano la competizione dopo la sconfitta con lo Slavia Praga
Europa League, l'Arsenal rimonta il Benfica. Leicester eliminato© Getty Images

L'Arsenal batte il Benfica in rimonta 3-2 e strappa il pass per gli ottavi di finale di Europa League. I Gunners passano in vantaggio al 21' con Aubameyang che riscatta gli errori sotto porta della gara d'andata con un tocco sotto a scavalcare Leite. In chiusura di primo tempo il Benfica pareggia con una meravigliosa punizione di Diogo Goncalves. Al 61' i portoghesi completano la rimonta con Rafa Silva che sfrutta un errore da matita rossa di Gabriel. I Gunners non mollano e dopo sei minuti trovano il 2-2 con Tierney. Nel finale Aubameyang regala la qualificazione ad Arteta con un colpo di testa. A sorpresa il Leicester viene eliminato dallo Slavia Praga che si impone 2-0 al King Power Stadium. Decidono le reti di Provod e Sima. Dopo il poker dell'andata gara di amministrazione per il Manchester United che fa 0-0 con la Real Sociedad

Arsenal-Benfica, tabellino e statistiche

Leicester-Slavia Praga, tabellino e statistiche

Manchester-Real Sociedad, tabellino e statistiche

Fuori il Leverkusen di Schick, Ajax agli ottavi

Il Leverkusen di Schick perde anche la gara di ritorno con lo Young Boys e saluta l'Europa League. Apre le marcature Siebatcheu che sfrutta un clamoroso errore di Lomb. Chiude il match Fassnacht all'86'. L'Ajax strappa il pass per gli ottavi di finale battendo il Lille con il medesimo risultato dell'andata, 2-1. Apre il match il colpo di testa di Klaassen al 15'; rispondono i francesi al 78' con il rigore di Yazici. All'88' è Neres a chiudere definitivamente i giochi. Dopo l'1-1 dell'andata la Dynamo Kiev passa il turno grazie al successo firmato Buyalskyy contro il Bruges. Il Psv, dopo il 4-2 subito all'andata, sfiora la rimonta contro l'Olympiakos trovando il doppio vantaggio ma allo scadere subisce il gol dei greci. Sblocca il match Zahavi al 23' con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Al 44' doppietta dell'ex Palermo con uno splendido calcio di punizione. All'88', però, Koka regala la qualificazione ai greci. La Dinamo Zagabria vince nuovamente con il Krasnodar grazie alla rete di Orsic e accede agli ottavi di finale. 

Ajax-Lille, tabellino e statistiche

Leverkusen-Young Boys, tabellino e statistiche

Passa il Molde, Hoffenheim ko. Avanti i Rangers di Gerrard

Il Salisburgo, dopo il 2-0 subito all'andata con il Villarreal, prova la reazione e sblocca il match al 17' con Berisha che sfrutta un errore in impostazione di Rulli. Al 40' Gerard Moreno manda al bar l'estremo difensore degli austriaci con una sterzata e realizza il pari per gli spagnoli. Sempre il numero 7 del Sottomarino giallo chiude il match all'89' dal dischetto. Altro match pirotecnico tra Rangers e Anversa ma la spuntano nuovamente gli scozzesi che si impongono 5-2. Morelos sblocca il match grazie a un errore difensivo dell'Anversa. Al 31' strappo di Jordan Lukaku sulla sinistra. L'ex Lazio serve in mezzo Refaelov che realizza il quinto gol stagionale in Europa League. All'inizio del secondo tempo nuovo vantaggio degli scozzesi con Patterson. Al 55' i Rangers si portano sul 3-1 con Kent. L'Anversa non molla e due minuti dopo si riporta in partita con Lamkel Ze ma nel finale i rigori trasformati da Barisic e Itten chiudono il match. Il Molde, a sorpresa, batte 2-0 l'Hoffenheim grazie a una doppietta di Andersen che elimina i tedeschi. Dopo il 2-0 dell'andata lo Shakhtar batte il Maccabi Tel Aviv anche al ritorno grazie all'1-0 firmato da Junior Moraes su calcio di rigore. 

Rangers-Anversa, tabellino e statistiche

Villarreal-Salisburgo, tabellino e statistiche

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti