Sarri: "Lazio, ci è mancato culo. Ma visto altri passi in avanti"

Il tecnico biancoceleste ha analizzato lo 0-0 contro il Marsiglia e vede una squadra in crescita: "Dispiace solo per il risultato"
Sarri: "Lazio, ci è mancato culo. Ma visto altri passi in avanti"© LAPRESSE

ROMA - Un buon pareggio per la Lazio: non tanto per il risultato di 0-0, ma per la prestazione che ha soddisfatto anche Maurizio Sarri. Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico biancoceleste ha detto la sua sul match dell'Olimpico: “Abbiamo fatto una buona partita contro una buona squadra. Nei primi 30’ ci è mancata brillantezza, negli ultimi minuti è mancato il culo. C’è amarezza per il risultato, ma la prestazione è buona. Ci hanno creduto sino in fondo, è stata solida. Un passo in avanti, dispiace per il risultato, ma ci sono tre partite per recuperarlo. Luis Alberto e Milinkovic insieme? L’ultima partita fatta ha detto no, ma se la squadra trova una fase difensiva più importante dovemmo riproporre la cosa. In questi giorni abbiamo analizzato tutti i dati in allenamento di Luis. E deciso che il suo momento è quando arrivano parti più dolci dei match”.

L’analisi di Sarri 

“Questa è una squadre che anche in passato ha avuto momenti devastanti e in altri ha faticato. E’ qualcosa insito nel gruppo, bisognare fare attenzione. Bisogna tenerli emotivi e carichi, speriamo di eliminare questo difetto. Ma il gruppo dà soddisfazione, ci alleniamo bene nonostante si lavori ogni tre giorni. Allenamenti nel vero senso della parola ne abbiamo fatti pochi. Dà gusto ad allenarlo questo gruppo, poi magari il nostro 100% sarà inferiore ad altre squadre, ma prima vediamolo. Cataldi? Le verticalizzazioni le avevamo preparate per stasera, il Marsiglia aveva sofferto queste situazioni. Danilo è adatto a me, ma Lucas Leiva è grande, spreca pochi palloni, fa un’ottima fase difensiva e porta personalità e mentalità. Me li tengo entrambi sperando che crescano ancora. Sul turnover e le lamentele di Mourinho? Non so cosa abbia detto Mourinho e le sue scelte di formazioni, al buio è difficile. In Europa è tosta giocare anche con squadre di livello ranking più basso. Mi ricordo che con iò Chelsea andammo in Bielorussia e gli avversari presero tre pali. Sono situazioni non semplici”.

Lazio, pari con il Marsiglia: Immobile sfortunato, solo traversa
Guarda la gallery
Lazio, pari con il Marsiglia: Immobile sfortunato, solo traversa

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti