Atalanta-Lipsia, svelata la frase dell'arbitro al Var sul rigore non dato

Ad inizio secondo tempo, con i nerazzurri in svantaggio di un solo gol, Lahoz non ha assegnato il penalty dopo un fallo di mano in area di Olmo
Atalanta-Lipsia, svelata la frase dell'arbitro al Var sul rigore non dato
1 min

I primi minuti del secondo tempo di Atalanta-Lipsia, ritorno dei quarti di finale di Europa League perso dalla squadra di Gasperini per 2-0 a causa della doppietta di Nkunku, sono stati i più controversi della partita. Tutto nasce da un calcio di punizione concesso ai nerazzurri, allora in svantaggio di un solo gol, al limite dell'area avversaria: c'è un chiaro tocco di mano di Olmo, che l'arbitro Lahoz ignora prima di essere richiamato dal Var. Le sue parole a bordocampo nel dialogo con i colleghi hanno scatenato numerose polemiche.

Il dialogo tra l'arbitro Lahoz e il Var

Queste le parole pronunciate dal direttore di gara mentre riguardava l'azione: "Se la prende con la destra non è sicuramente fallo, se la prende con la sinistra sì, fammi vedere un'altra immagine per capire con quale mano la prende... Mano destra, guarda la prende con il polso della destra". 

Nkunku stende l'Atalanta: in semifinale va il Lipsia
Guarda la gallery
Nkunku stende l'Atalanta: in semifinale va il Lipsia

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti