Sanremo, Ibrahimovic in conferenza: "Lukaku è il benvenuto"

I due calciatori pronti ad incontrarsi sul palco dell'Ariston? Ecco cosa ha dichiarato l'attaccante del Milan
Sanremo, Ibrahimovic in conferenza: "Lukaku è il benvenuto"© ANSA
TagsIbrahimovic

ROMA - Durante la prima conferenza stampa del Festival di Sanremo 2021 Zlatan Ibrahimovic ha parlato della possibilità di incontrare Lukaku sul palco dell'Ariston. Il campione del Milan si è detto favorevole: "Non c'è alcun problema personale tra di noi. Quello che è successo in campo resta in campo. Se vuole venire qui è il benvenuto". Ibra ha inoltre assicurato che devolverà tutto il compenso di Sanremo in beneficenza. "Sono qui perché voglio dare qualcosa all'Italia non solo giocando a calcio", ha chiarito. Il campione è poi tornato a parlare della querelle con LeBron James: "Noi atleti uniamo il mondo, la politica divide il mondo. Gli atleti devono fare gli atleti, i politici devono fare politici. Nel mio sport ci sono atleti da tutto il mondo e tutti sono benvenuti. Non siamo bravi in altre cose: questo voleva essere il mio messaggio. Nessuno puntava al razzismo".

Ibrahimovic a Sanremo replica alle polemiche

In conferenza stampa Zlatan Ibrahimovic ha poi messo a tacere tutte le malelingue riguardo la sua partecipazione a Sanremo 2021. "Non penso alle polemiche. Sono un professionista e quando gioco a calcio sono molto concentrato. Voglio dare all'Italia quello che mi ha dato, non solo nel calcio. È arrivata l'opportunità di fare il Festival, ho chiesto e mi hanno detto che è la più grande cosa che c'è in Italia: e allora lo facciamo. Amadeus mi ha chiamato perché vuole spaccare tutti i record e io mi presento", ha ribadito il 39enne, che non ha svelato cosa farà di preciso in tv. Ibra ha poi commentato l'affare Schwazer (tra gli ospiti di Sanremo 2021): "Mi hanno spiegato cosa è successo, penso sia una grande persona con un grande cuore. Voglio conoscere la persona. E spero che possiamo anche giocare un po'". 

Ibrahimovic e le parole su Mihajlovic, Fiorello e Amadeus

All'appuntamento con i giornalisti non sono mancati i riferimenti calcistici. Ibrahimovic ha rivelato che Fiorello e Amadeus, grandi tifosi nerazzurri, lo prendono in giro in questi giorni per via della classifica di Serie A. "Senza un milanista non c'è un derby. Ripetono di essere interisti ogni cinque minuti e dicono di essere primi in classifica, però per i primi sei mesi non ho sentito nulla. Riprendiamo il primo posto", ha dichiarato. E sull'atteso duetto che farà con l'amico e collega Sinisa Mihajlovic: “Canterò Io vagabondo con Sinisa, speriamo che Mihajlovic non sappia cantare, così siamo allo stesso livello".

Ibrahimovic, la prima conferenza di Sanremo è già uno show
Guarda la gallery
Ibrahimovic, la prima conferenza di Sanremo è già uno show

 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti