Ordine di demolizione per l'hotel comprato da Messi per 30 milioni

La costruzione violerebbe i regolamenti urbanistici. Il precedente proprietario sarebbe stato a conoscenza delle irregolarità al momento dell'acquisizione da parte dell'argentino
Ordine di demolizione per l'hotel comprato da Messi per 30 milioni
1 min

Lionel Messi ha da poco vinto il settimo Pallone d'Oro ma sul mercato immobiliare le cose non vanno bene per l'argentino. E' emerso, infatti, che un albergo di lusso acquistato dal campione argentino a sud di Barcellona potrebbe dover essere demolito per ordine di una sentenza del tribunale. Quando era in blaugrana la 'Pulce', nel 2017, aveva acquisito per 30 milioni di euro l'hotel Mim Sitges, non lontano dalla sua tenuta privata. A sua insaputa la struttura ricettiva - riporta il quotidiano online El Confidencial, ripreso anche dal The Times e dalla Bild - sarebbe a rischio di demolizione perché la costruzione violerebbe i regolamenti urbanistici. Inoltre il precedente proprietario sarebbe stato a conoscenza delle irregolarità e dell'ordine di demolizione al momento dell'acquisizione da parte di Messi. El Confidencial riporta che l'attaccante del Psg non ha voluto rilasciare commenti in merito. L'hotel a quattro stelle, con spa e 77 camere, è gestito dal gruppo Majestic Hotel ed è situato a 50 metri dalla spiaggia della località turistica di Sitges.

Messi truffato per 30 milioni di euro: compra un hotel che deve essere demolito FOTO
Guarda la gallery
Messi truffato per 30 milioni di euro: compra un hotel che deve essere demolito FOTO

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti