Il padre di Mancini: "In Ucraina l'orrore che ho vissuto da bambino"

In un'intervista a Famiglia Cristiana, la testimonianza del papà del commissario tecnico azzurro: "Me lo ricordo come ieri il 25 aprile 1945, oggi riviviamo quelle scene"
Il padre di Mancini: "In Ucraina l'orrore che ho vissuto da bambino"
1 min
TagsMancini

ROMA - In vista della ricorrenza del 25 aprile, Famiglia Cristiana ha ospitato la testimonianza di Aldo Mancini, padre del commissario tecnico della Nazionale Roberto: "Ero un bambino, ma mi abituai a vedere scene atroci. Mio padre sfuggì per un soffio alle camicie nere di Mussolini che volevano ucciderlo". 

Roma, Via Crucis per la pace: croce tenuta da amiche ucraina e russa
Guarda la gallery
Roma, Via Crucis per la pace: croce tenuta da amiche ucraina e russa

Mancini, la testimonianza del padre

Aldo Mancini ha proseguito: "Me lo ricordo come se fosse ieri quel 25 aprile del 1945. Abbiamo cantato e ballato tutto il giorno. Poi ho avuto la fortuna di conoscere Alcide De Gasperi, Aldo Moro, Sandro Pertini: persone che hanno dato tutto per non farci vivere più quell'orrore. E invece, adesso, alla mia età, mi tocca di rivedere alla tv in Ucraina quelle stesse immagini che vedevo da bambino".

Ucraina, il cane di Bucha ritrova il suo padrone: il web si commuove VIDEO
Guarda il video
Ucraina, il cane di Bucha ritrova il suo padrone: il web si commuove VIDEO

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti