Corriere dello Sport

International Champions Cup
0

Buon Milan, ma non basta. Goretzka regala la vittoria al Bayern Monaco

Bene Biglia in cabina di regia. Ottimo esordio in prima squadra per Daniel Maldini, figlio di Paolo, schierato da Giampaolo come trequartista. Preoccupano le condizioni di Theo Hernandez, uscito per un infortunio alla caviglia 

KANSAS CITY (STATI UNITI D'AMERICA) - Segnali positivi per il Milan di Marco Giampaolo nell'esordio in ICC contro il Bayern Monaco. Nonostante il risultato (1-0 per i bavaresi) si è visto in campo un'ottima squadra, con Biglia che ha fatto vedere tutta la propria esperienza in cabina di regia, pilotanto la manovra rossonera da dietro. A decidere la sfida un gol di Goretzka allo scadere della prima frazione di gioco, frutto di un errore difensivo di Strinic, schierato centrale a causa delle assenze di Romagnoli e Musacchio. Buona prestazione per il compagno di reparto Matteo Gabbia, 19enne rossonero cresciuto nelle giovanili del club. Ottima prestazione anche per Daniel Maldini, figlio di Paolo, all'esordio in prima squadra e schierato da Giampaolo nella posizione di trequartista. Nonostante la buona prestazione, però, rimane l'allarme rosso in casa rossonera, soprattutto per i tanti infortuni. Oltre ai lungodegenti Bonaventura e Caldara, ai box anche Romagnoli (contusione alla caviglia), Rodriguez (affaticamento), Suso (contusione al piede), Musacchio (cervicaglia) e il neoacquisto Theo Hernandez: preoccupano le sue condizioni. L'ex Real Madrid è stato costretto ad abbandonare il campo alla fine del primo tempo per un infortunio alla caviglia.

Male Cutrone e Castillejo 

Poco lucido, invece, Cutrone, che ha avuto l'occasione migliore per pareggiare i conti: a tu per tu con Ulreich, dopo un pasticcio difensivo di Sule, non è riuscito a spiazzare l'estremo difensore avversario facendosi respingere la conclusione. Prima di lui era andato vicino al bersaglio grosso Daniel Maldini che, a Neuer ormai battuto, ha alzato troppo il piattone. Rimane il rammarico per non aver trovato il pareggio, dunque, ma quello visto in campo è stato un buon Milan, che ha concesso poco e ha sempre mantenuto strette le linee. Urge un intervento sul mercato, soprattutto in difesa, dove manca un vero sostituto della coppia centrale Romagnoli-Musacchio (in attesa che Caldara rientri dall'infortunio), e poi una seconda punta, ruolo nel quale non ha convinto Samu Castillejo e per il quale il Milan è sulle tracce di Angel Correa, classe '95 in forza all'Atletico Madrid. 

ICC 2019 Bayern Monaco - Milan 1-0, gol e highlights

Tutte le notizie di International Champions Cup

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti