Corriere dello Sport

Italia

Vedi Tutte
Italia

Italia, Pellè non basta. 1-1 con l'Inghilterra

© LaPresse

Pellé sblocca il risultato al 29', pareggia Townsend al 29'. Conte accolto bene allo Juventus Stadium

 Valerio Minutiello

martedì 31 marzo 2015 23:18

TORINO - Un altro pari dopo quello con la Bulgaria di sabato scorso, ma questo ha un sapore totalmente diverso. L'1-1 con l'Inghilterra (FOTO) arriva al termine di una partita convincente da parte degli azzurri. Le polemiche dei giorni scorsi non hanno prodotto effetti negativi sulla squadra, anzi. L'Italia domina l'Inghilterra, soprattutto nel primo tempo: sembra quasi di rivedere la partita di Manaus, ai mondiali in Brasile, quando gli azzurri vinsero 2-1 dopo una grande prova che aveva illuso un po' tutti. Questa volta è meglio non farsi illusioni. In fondo è solo un'amichevole, anche se certe sfide poi non sono mai amichevoli. Una partita che ha dato tanti spunti positivi, a partire dal debuttante Valdifiori. Bene anche l'"inglese" Pellé, che ha sbloccato il match con un gran gol. Nell'Inghilterra tutti aspettavano il gioiellino Kane, ma il giovane attaccante del Tottenham non ha brillato. L'unico rimpianto per Conte è che gli azzurri potevano chiuderla nei primi sessanta minuti, quando sono stati nettamente superiori all'Inghilterra. Poi nel finale meglio la squadra di Roy Hodgson. Alla fine comunque un pareggio giusto. 

SBLOCCA PELLE' - C'è un clima di festa allo Juventus Stadium, che accoglie bene Antonio Conte.Il ct azzurro conferma la formazione che aveva annunciato alla vigilia, con tanti cambi rispetto al 2-2 deludente con la Bulgaria. Confermati soltanto Buffon, Bonucci, Chiellini e Darmian. Valdifiori al debutto al posto di Pirlo a centrocampo. In attacco la coppia formata da Pellè ed Eder. Florenzi esterno destro nel 3-5-2. Hodgson risponde con il tridente formato da Walcott, Rooney, e la giovane stella Kane. È un'Italia diversa da quella vista sabato scorso a Sofia, più determinata, più convinta. All'11' ci prova con Parolo da fuori, ma Hart devia in angolo. L'Inghilterra risponde con un tiro velenoso di Rooney che si stampa sulla traversa dopo un tocco di Soriano. È l'unica occasione del primo tempo per la squadra di Hodgson che poi subisce l'iniziativa degli azzurri. Al 27' arriva il gol dell'1-0, lo firma Pellè con un gran colpo di testa su assist perfetto di Chiellini.

PARI INGHILTERRA - L'Italia ha la possibilità di raddoppiare in avvio di ripresa, ma Hart compie un miracolo su Eder. Poi Pellè spara fuori sulla ribattuta. Il gol sfiorato sveglia l'Inghilterra, e soprattutto Kane, in ombra nel primo tempo. L'attaccante del Tottenham ci prova con un diagonale che si spegne sull'esterno della rete. Al 60' arriva il debutto anche di Vazquez, che entra al posto dell'altro oriundo Eder. Conte inserisce anche Abate per Florenzi e Immobile per Pellè. L'Italia si muove bene in attacco ma non riesce a concretizzare e Conte si arrabbia in panchina perché vorrebbe chiudere il match. Il ct ha ragione, visto che un'uscita sbagliata di Chiellini al 73' libera Rooney al tiro dal limite, ma Buffon si oppone con una grande parata. Pochi secondi dopo ancora Rooney sfiora il gol su un bell'assist di Kane. Il pareggio però arriva al 78' con un destro di Townsend dal limite. Due minuti dopo Buffon deve compiere un'altra prodezza su Rooney per evitare la rimonta. L'Italia sfiora il 2-1 con Antonelli all'84', ma la palla esce di un soffio. Conte non può festeggiare con una vittoria il suo ritorno allo Juventus Stadium, ma può lasciarsi alle spalle tante polemiche e giorni pesanti, e ripartire da una buona prestazione.  

ITALIA-INGHILTERRA 1-1, STATISTICHE E TABELLINO

tweet@valeminu

Per Approfondire